La #cucina del Medioevo, il rapporto fra l'arte culinaria e i pellegrini desta sempre molta curiosità nei devoti di tutto il mondo. L'idea del pellegrinaggio coincide anche con quella del viaggio [VIDEO] o dell'invenzione gastronomica. Sulla scia dei vari itinerari verso i santuari più famosi, spesso nascono i piatti più sfiziosi, anzi deliziosi, vero incontro di culture diverse. Da secoli le vie del cammino hanno rappresentato un mezzo per espandere i propri gusti anche a tavola. Il risultato è un intero ricettario che si fonda sulla mescolanza di tradizioni, sapori e colori, basato soprattutto sulle singole regioni piuttosto che sulle differenti nazioni.

Pubblicità
Pubblicità

Nello spirito degli erranti comunque non vi era soltanto frugalità, ecco perché oltre a una cucina basica fatta di preparazioni essenziali, come le focacce o le carni cotte semplicemente, abbiamo voluto annoverare anche un piatto della "festa". Nei secoli scorsi i viaggiatori che si mettevano in cammino per raggiungere i luoghi della cristianità, potevano contare solo sulla loro immensa fede e sull'ospitalità di quanti incontravano. I viaggi duravano mesi, perché si praticavano a piedi, e molte volte, durante il tragitto, i pellegrini arrivavano nelle città proprio in occasione delle feste popolari religiose più importanti.

Capesante, ingredienti per 6 persone

12 capesante grandi

1 limone

2 cipolle

1 cucchiaio di paprica dolce

100g di pangrattato

1/2 tazza di olio extravergine di oliva

sale

preparazione 10 minuti

Cottura 20 minuti

Esecuzione facile

Vino Franciacorta brut

Preparazione

Pulite bene le capesante, lavatele dentro e fuori per eliminare tutte le impurità; poi salatele e irroratele con il succo del limone filtrato.

Pubblicità

In una padella con un filo d'olio rosolate le cipolle tritate, mescolandole spesso con un cucchiaio di legno, e, quando saranno imbiondite ma non bruciate, aggiungete la paprika e il pan grattato. Mescolate bene poi riempite le capesante con il composto.

Infornate per 15 minuti finchè si sarà formata una crosticina dorata.

Sfornate le capesante e servitele subito direttamente dentro alla loro conchiglia.

Curiosità

Capesante in spagnolo si dice 'Vieiras', si tratta delle famose conchiglie di San Giacomo, che si possono trovare nelle acque della Galizia. Simboleggiano universalmente il pellegrino, perché venivano raccolte dai viaggiatori nelle spiagge di Finisterre, proprio nell'ultima tappa del pellegrinaggio per Campostela, come ricordo della loro impresa. #religione #Ricette