Pubblicità
Pubblicità
3

Ancora una volta, le previsioni degli esperti non hanno sbagliato. Il #Maltempo che sabato e domenica ha colpito il Nord Italia è arrivato nel Meridione, colpendo in particolare alcune zone della Campania e la Puglia Salentina. Infatti, proprio nel Salento si sono registrati numerosi disagi, con raffiche di vento fortissime, rami di alberi spezzati e allagamenti in varie cittadine della provincia di #Lecce. L'acqua in alcune zone ha sfiorato il metro d'altezza, come si può vedere da alcune nostre foto.

Numerose le chiamate ai Vigili del Fuoco. Ci sono state anche persone bloccate nelle autovetture a causa del diluvio che si è abbattuto tra le 12 e le 15 su tutto il Salento Sud Orientale.

Pubblicità

Tra i paesi più colpiti, c'è sicuramente Maglie con alcune strade che sono state impraticabili per varie ore a causa degli allagamenti (la foto nella nostra galleria della macchina circondata dall'acqua è eloquente). Colpiti anche altri paesi del Salento orientale: Castri di Lecce, Vernole, Calimera, Melendugno, Martano. Al momento diversi rioni dei paesi più colpiti dal "ciclone mediterraneo" [VIDEO]sono senza corrente elettrica e si spera che la situazione possa tornare alla normalità al più presto. Nel giro di una settimana, è la seconda ondata di maltempo molto forte che si registra nel Salento.

Nei giorni scorsi: muri divelti, strade allagate e tromba d'aria a Porto Cesareo

Nei giorni scorsi, il maltempo ha creato non pochi disagi nel Salento. Nella giornata di venerdì 8 settembre si sono registrati disagi soprattutto nella zona tra Maglie ed Otranto, con muri divelti dalle forti raffiche di vento, strade e cantine allagate.

Pubblicità

Sabato, poi, si è registrata la tromba d'aria a Porto Cesareo [VIDEO] che ha ribaltato addirittura un camion ed ha distrutto la tettoia di un locale. Insomma, nel giro di una settimana, le due ondate di maltempo hanno letteralmente messo in ginocchio tutta la provincia di Lecce. Le previsioni , però, parlano di un miglioramento nelle prossime ore. La perturbazione dovrebbe lasciare il Salento tra lunedì sera e martedì mattina, e poi si prevedono diversi giorni di tempo stabile, senza precipitazioni.

Previste nubi per mercoledì, ma che non porteranno a piogge. Le temperature, almeno fino al prossimo week end sono previste tra i 20 gradi circa delle minime ed i 26°-27° delle massime. Domenica prossima, potrebbe esserci un leggero aumento delle temperature, fino ad un massimo di 30 gradi circa. #meteo