Riparte la nuova settimana, la penultima, della kermesse artistica "Motor Village in Arte", che arricchisce di bellezza Lo spazio espositivo del Motor Village Palermo, in Via Imperatore Federico, 79. Ad esporre saranno, questa volta, due eccellenti esponenti del realismo lirico, Giuseppa #matraxia, e dell'iperrealismo, Maria #colletti, che sostituiranno e riceveranno il testimone dai due artisti protagonisti della settimana appena trascorsa, Salvatore Calò e Giusy Megna. A dirigere i lavori, come sempre, il direttore artistico Giovanni Messina, in collaborazione con il direttore del Motor Village, Fabio Blandino, e Veronica La Fata.

Eleganza a confronto

La settimana appena conclusa, ha visto l'esposizione delle opere di una coppia, nell'arte e nella vita, davvero straordinaria: Salvatore Calò e Giusy Megna: esponenti eccellenti dell'arte contemporanea palermitana che, con la loro eleganza, raffinatezza ed elevata esperienza creativa, hanno saputo incantare e commuovere il fruitore.

Nella cura e nella ricerca introspettiva della memoria, sono riusciti a descrivere perfettamente il loro percorso creativo e personale in maniera chiara, trasparente ed immediata con la consapevolezza e sapienza rappresentative che sono prerogative di artisti di spessore e con un grande bagaglio esperienziale come il loro. Un racconto storico e di vita narrati e tradotti in immagini per le generazioni che verranno.

A ricevere il testimone per il vernissage della nuova settimana artistica, saranno le artiste Giuseppa Matraxia e Maria Colletti: esponenti di notevole spessore rispettivamente del realismo lirico e figurativo e dell'iperrealismo. Artiste che hanno la capacità di coniugare l'abilità rappresentativa, la cura del dettaglio e la ricerca della perfezione stilistica con la sensibilità d'animo e il bisogno imprescindibile di descrivere e raccontare la loro amata terra: la Sicilia.

Scelte stilistiche apparentemente simili, ma che racchiudono esperienze, scelte e motivazioni di vita totalmente diverse; diverse come le loro personalità e il messaggio intrinseco della loro produzione. Due mondi ricchi di meravigliosa ed incontenibile creatività, sempre alla ricerca della bellezza e della realtà nella sua più alta manifestazione: la natura, la città, l'arte, gli elementi figurativi che governano la scena, i primi piani degli elementi che lasciano poco spazio all'immaginazione, ma aprono infiniti universi interpretativi. #motorvillageart