Il dibattito sulla riforma della Giustizia, relativamente al tema dell'Indulto e dell'Amnistia, continua in Parlamento. Si rimane ancora in attesa del testo unificato che possa contenere tutte quelle norme necessarie per riformare il sistema dei penitenziari, soprattutto per quanto riguarda il sovraffollamento carcerario, uno dei grossi problemi che attanagliano i penitenziari italiani. Poco è stato fatto in tal senso. Lo scorso anno, un decreto firmato dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha risolto solo parzialmente questa problematica.

Il SAPPE propone di utilizzare le Case ex mandamentali per accogliere i migranti

Nel frattempo, il Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria (SAPPE), ha fatto una proposta che ha già provocato un ampio dibattito, secondo quanto riportato dal sito internet it.notizie.yahoo.com: 'In Italia, ci sono molte Case ex mandamentali che non vengono più utilizzate da moltissimo tempo.

Pubblicità
Pubblicità

Potrebbero essere utilizzate per accogliere i migranti', questo è quanto proposto dal segretario generale del sindacato, Donato Capece. 'Queste strutture si trovano in molte parti d'Italia. Bisognerebbe capire quali sono quelle idonee a questo scopo anche attraverso una serie di ristrutturazioni. La soluzione prospettata potrebbe idonea ad eliminare quei problemi di ordine pubblico che si trovano in molti quartieri delle grandi città'.

Rivolta nel carcere di Avellino, a causa della mancanza di acqua nel penitenziario

Nel frattempo, in questi ore, si riunirà la Commissione permanente della Giustizia, per discutere sul tema della concessione dell'#indulto e dell'#amnistia. L'attuale situazione carceraria, in molti penitenziari, è piuttosto critica. Lascia perplessi quello che è avvenuto nel carcere di Avellino dove, a causa di un problema alla rete idrica, si è alimentata una specie di rivolta organizzata dai detenuti di alcune celle del penitenziario, così come evidenziato in questo articolo.

Pubblicità

Vedremo come il #Governo Renzi deciderà di intervenire per risolvere i tanti problemi presenti nelle carceri italiane e se verranno applicate le tante norme proposte su Indulto e Amnistia.