La morte di Gianroberto #casaleggio ha senza dubbio colpito al cuore gli esponenti del Movimento 5 Stelle e i suoi simpatizzanti. In seguito al decesso del cosiddetto "guru" sono state prese diverse decisioni errate dal gotha del partito, basti guardare cosa sta accadendo a Roma, e secondo molti a pesare è proprio l'assenza di Casaleggio che il Movimento l'ha ideato da zero, insieme a #Beppe Grillo. Oggi però si scopre che tra i due non scorresse quel buon sangue che si racconta da tempo.

Il vaffa di Casaleggio a Grillo

Secondo il libro degli ex esponenti del Movimento 5 Stelle Nicola Biondo, ex capo della comunicazione del Movimento alla Camera, e Marco Canestrari, ex dipendente della Casaleggio Associati, i due si sarebbero lasciati molto male.

Pubblicità
Pubblicità

Nel loro volume intitolato Supernova, come un meteorite che metaforicamente potrebbe colpire il partito, rivelano di un litigio tremendo avvenuto tra i due padri fondatori pochi giorni prima della morte di Casaleggio.

Stando alle rivelazioni di Biondo e Canestrari, pochi giorni prima del 12 aprile scorso Casaleggio e Grillo si sarebbero sentiti telefonicamente, avrebbero discusso animatamente e in conclusione proprio Casaleggio avrebbe chiuso la telefonata con un pesante "vaff... non ti voglio più sentire". E da allora, raccontano i due autori, i due non si sono veramente più sentiti dato che il guru del movimento ha poi perso la vita.

Ma cosa può aver scatenato una lite così furibonda? Biondo e Canestrari affermano che tra i due la tensione fosse già alta da mesi per come erano state prese alcune decisioni ai vertici del partito.

Pubblicità

Il movimento, secondo il suo fondatore, si stava snaturando, mentre a Grillo non andava che alcuni contenuti del suo famoso blog fossero stati trasferiti sul blog del Movimento. Secondo gli autori, Casaleggio si era addirittura "incattivito" come non l'avevano mai visto, forse complice anche la malattia che l'ha stroncato a soli 61 anni. Al contempo anche Grillo era molto arrabbiato per il fatto che il suo blog non fosse più centrale nella vita del Movimento dato che il cuore della comunicazione era stato spostato sull'altro sito. Inoltre i due che avevano fatto dell'assenza di soldi la loro bandiera, adesso si stavano di fatto "scannando per i soldi".

Risultato di tutta questa tensione: secondo i due autori Di Maio e Casaleggio jr. sono diventati i due "manovratori" dei fili del Movimento, non aggiornano più Grillo sulle loro decisioni e l'hanno, di fatto, isolato. Supernova, edito da produzioni Dal Basso, uscirà nel mese di novembre. #M5S