Una domenica della Palme speciale quella dell'ex premier Silvio #berlusconi che apre le porte di Villa San Martino di Arcore ai giornalisti ed alle telecamere. Il motivo non è una conferenza stampa dal timbro politico né tanto meno la pubblicizzazione di sondaggi o liste elettorali. Per questo c'è ancora un po' di tempo. Il motivo è molto più nobile, le telecamere riprendono delle scene di vita privata del presidente mentre accarezza e coccola cinque agnellini salvati dal macello sicuro.

Accanto a lui, Francesca Pascale che allatta uno dei piccoli con un biberon. Immancabile in queste occasioni la presenza di Vittoria #Brambilla, da anni ormai schierata a difesa degli animali e dell'ambiente.

Pubblicità
Pubblicità

I ben informati dicono che sia stata proprio lei, supportata dalla Pascale, ad indirizzare Silvio Berlusconi verso la strada animalista. "La sensibilità verso gli animali sta aumentando - dice la Brambilla - è giusto che anche la politica se ne occupi, occorrono delle leggi che tutelino realmente gli animali".

7 cani alla corte di Arcore

Sono ben 7 i #cani presenti all'interno dell'immensa tenuta di Villa San Martino, oltre a svariati cavalli che vivono in libertà e serenità 5 barboncini, un Labrador e un Golden Retrievers. Il più famoso di tutti è Dudù, il cane più conosciuto in Italia sempre vicinissimo Francesca Pascale. Un amore per gli animali che anno dopo anno è diventato sempre più grande tanto da arrivare alla decisione di convertirsi alla cucina vegeteriana. Fino ad oggi con un video che conferma in maniera definitiva la scelta di passare dalla cucina vegetariana a quella vegana.

Pubblicità

Clima pre-elettorale

E' noto, ormai, che le apparizioni pubbliche del presidente di Forza Italia siano state negli ultimi anni piuttosto rare ma è innegabile che nelle ultime settimane il trend sia un po' cambiato e che l'ex premier sia decisamente più presente. Sono stati innumerevoli gli incontri con i membri della società civile, industriali, imprenditori, avvocati, docenti, per confrontarsi sul programma del partito e per comunicare la sua decisione di rinnovare il gruppo. "E' necessario essere più dentro ai problemi - ha dichiarato Berlusconi -, è necessario comprendere realmente i problemi della società che stiamo vivendo. Solo in questo modo possiamo rispondere al territorio e dare una svolta allo stato di incertezza in cui stiamo vivendo". Innegabile anche che le percentuali di gradimento di Forza Italia, secondo gli ultimi sondaggi politici, stiano crescendo, proprio da quando il signore di Arcore è tornato sulla scena.