A poche settimane dal #Natale, la Santa Sede ha diramato gli appuntamenti dell’Avvento in Vaticano. Le celebrazioni liturgiche previste prossimamente, saranno numerose e coinvolgeranno #Papa Francesco. Il Pontefice sarà atteso già in occasione dell’Immacolata Concezione, giovedì 8 dicembre, quando si recherà in Piazza di Spagna per venerare la Vergine Maria. I fedeli che non vorranno perdersi tale evento, dovranno segnarsi le 16.00 come orario. In mattinata, invece, avremo l’Angelus del Santo Padre, come di consueto intorno a mezzogiorno. Nei giorni che seguiranno ci saranno altre messe in Vaticano, tra cui spiccherà quella di lunedì 12 dicembre in onore della Madonna di Guadalupe alle ore 18.00.

Pubblicità
Pubblicità

A seguire vi illustreremo il calendario dettagliato dell’Avvento a Roma relativo agli appuntamenti vaticani.

Eventi in agenda per Papa Francesco, Natale 2016

Il clou dei riti liturgici, durante le vacanze natalizie di quest’anno, avverrà a partire da sabato 24 dicembre, quando si terrà la messa della Vigilia, che avrà inizio alle ore 21.30. Il Papa presiederà anche la funzione del giorno di Natale. In tal caso, sarà sul piazzale della Basilica, con la consueta benedizione ‘Urbi et Orbi’ alle ore 12.00. Si proseguirà con l’Angelus a Santo Stefano (lunedì 26/12), mentre a fine anno avremo il ringraziamento per i dodici mesi trascorsi con il ‘Te Deum’ e i Primi Vespri alle ore 17.00 di sabato 31 dicembre. Seguirà un’altra messa, stavolta in onore di Maria Santissima Madre di Dio, nella mattinata di domenica 1 gennaio alle ore 10.00.

Pubblicità

Il calendario proseguirà con la messa dell’Epifania (venerdì 6/01), anch’essa fissata alle ore 10.00 in Vaticano, mentre l’ultimo appuntamento sarà alle ore 9.30 di domenica 8 gennaio, quando si celebrerà il ‘Battesimo del Signore’, con Papa Francesco che battezzerà alcuni neonati. I fedeli affolleranno #Roma durante tutto il periodo dell’Avvento, ma coloro che non avranno possibilità di raggiungere la Città Eterna, verrà messa a disposizione la diretta tv sulla Rai di buona parte di queste liturgie, un po’ come accade anche a Pasqua. Infatti, grazie alla messa in onda in mondovisione, potranno vedere tutto quanto persino quelli lontani dall’Italia. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ulteriori aggiornamenti, nel caso in cui vogliate conoscere quali saranno i prossimi appuntamenti che coinvolgeranno il Pontefice, reduce, come sappiamo, del Giubileo Straordinario.