Comincerà venerdì 9 agosto alle 20:30, con l'anticipo tra Bayern Monaco e Borussia Moenchengladbach, la nuova stagione della Bundesliga.

Il formato sarà immutato rispetto agli scorsi anni, con le prime tre classificate che accederanno direttamente alla fase a gironi della Champions League, la quarta che dovrà disputare l'ultimo turno preliminare prima di accedere alla competizione europea, quinta, sesta e vincitrice della coppa di Germania in Europa League. Per quanto riguarda le retrocessioni, andranno direttamente in seconda serie le ultime due classificate mentre la terzultima giocherà lo spareggio con la terza classificata del campionato cadetto.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Questo il programma completo della prima giornata:

  • Bayern Monaco – Borussia Moenchengladbach (venerdì 9 agosto alle 20:30)
  • Augusta – Borussia Dortmund (sabato 10 agosto alle 15:30)
  • Bayer Leverkusen – Friburgo (sabato 10 agosto alle 15:30)
  • Hannover – Wolfsburg (sabato 10 agosto alle 15:30)
  • Herta Berlino – Eintracht Francoforte (sabato 10 agosto alle 15:30)
  • Hoffenheim – Norimberga (sabato 10 agosto alle 15:30)
  • Eintracht Braunschweiger – Werder Brema (sabato 10 agosto alle 18:30)
  • Magonza – Stoccarda (domenica 11 agosto alle 15:30)
  • Schalke 04 – Amburgo (domenica 11 agosto alle 17:30)

Il campionato tedesco ha assunto negli ultimi anni un'importanza crescente e può vantare tra le partecipanti le due finaliste della scorsa edizione della Champions League, a testimonianza di una notevole crescita nei valori tecnici che ha portato anche al sorpasso sul campionato italiano, relativamente al ranking Uefa.

Guardando alle rose delle pretendenti la lotta per lo scudetto dovrebbe riguardare solo due squadre, Bayern Monaco e Borussia Dortmund, già protagoniste lo scorso anno in Germania e in Europa. Alle loro spalle dovrebbero lottare per l'Europa Bayer Leverkusen e Schalke 04 ma sono possibili sorprese. Da verificare la tenuta delle neopromosse Herta Berlino e Eintracht Braunschweiger (ritorna in serie A dopo ventotto anni nelle serie minori).