Alle 23.00 del 2 settembre suonerà il gong che sancirà la fine di tutte le operazioni di mercato, dopodiché sarà possibile avviare il mercato parallelo del Fantacalcio 2013-2014, uno dei giochi che ha spopolato tra gli amanti del calcio. Gli appassionati si scateneranno soprattutto sui grandi bomber, ma occhio anche ai rigoristi, agli assistman e alle rivelazioni, che in alcuni casi possono anche costare poco e portare bonus importanti alle squadre.

Nell'Atalanta il rigorista è Denis, ma occhio anche a Cigarini.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Fantacalcio

Il centrocampista è un ottimo rigorista ed inoltre calcia le punizioni molto bene, da cui possono scaturire assist e gol. Buoni affari sono Stendardo e Yepes, difensori affidabili col vizio del gol.

Nel Bologna la certezza è Diamanti, a cui sono affidati tutti i calci piazzati. Pinilla è il rigorista del Cagliari, ma l'affare potrebbe essere Sau. Il trequartista segna con continuità e sforna diversi assist ai compagni. La sorpresa potrebbe essere Cabrera, che può ricoprire più ruoli e vede bene anche la porta.

La certezza nel Catania è Bergessio, che dopo la partenza di Lodi è il rigorista ufficiale della squadra. L'argentino garantisce sempre la doppia cifra. Nel Chievo i rigori saranno affidati a Thereau, mentre potrebbe essere l'anno della definitiva consacrazione di Paloschi. Gomez sarà il rigorista della Fiorentina, anche se Giuseppe Rossi calcia molto bene i rigori. Vale la pena spendere qualcosa in più per Borja Valero, che assicura voti alti e diversi assist in zona rete.

I migliori video del giorno

Nel Genoa l'uomo da prendere è Lodi, rigorista e specialista dei calci piazzati. Occhio a Portanova, difensore col vizio del gol. In assenza di Milito il rigorista dell'Inter sarà Palacio. Nel gioco di Mazzarri le ali spingono molto e vanno al tiro, consigliabili gli acquisti di Nagatomo e Jonathan. L'uomo degli undici metri della Juve èVidal, mentre i calci piazzati restano di proprietà di Pirlo.

Il rigorista della Lazio dovrebbe essere Klose, mentre Candreva ed Hernanes sono consigliabili come assist-man. Paulinho, bomber del Livorno, è anche il designato ai calci di rigore. Nel Milan Balotelli è un cecchino dagli undici metri, mentre il neoarrivato Kakà potrebbe essere il re degli assist. Nel Napoli assolutamente da prendere Hamsik, bomber travestito da centrocampista e grandissimo assistman. Vale la pena di puntare su Cassano del Parma, il genietto di Bari Vecchia potrebbe mettere la testa a posto nell'anno che porta ai Mondiali.

La certezza nella Roma è l'intramontabili Totti, rigorista, goleador e assistman.

Maicon sembrava uno scommessa, ma dopo le prime due di campionato è diventato una certezza. Eder è il rigorista della Samp, mentre Gabbiadini potrebbe finalmente consacrarsi dopo tante stagioni discrete. Nel Sassuolo Terranova, difensore rigorista, è il jolly da prendere. Opportuno anche puntare su Zaza, autore di una grande stagione in B. Nel Torino l'uomo da prendere è Cerci: calcia i rigori, le punizioni, segna e fa segnare. Nell'Udinese Di Natale è l'idolo incontrastato ed i rigori toccano a lui, ma Muriel potrebbe segnare più del bomber partenopeo. Cacia è il rigorista del Verona, ma potrebbe essere sorpassato da Toni. Jorginho, cercato da molti club, potrebbe essere la sorpresa.