In un certo periodo dell'estate 2013 si erano moltiplicate le voci di Calciomercato che volevano il Milan e Ljajic ad un passo. Sappiamo tutti come è andata a finire, con l'ex attaccante della Fiorentina trasferitosi alla Roma di Rudi Garcia e con il ritorno a Milanello di Matri, prodotto del vivaio rossonero emigrato nel corso degli anni prima a Cagliari e poi a Torino.

Nella giornata di ieri Adem ha voluto chiarire la situazione che lo ha visto suo malgrado protagonista nell'ultima finestra di mercato estiva, spiegando durante un'intervista rilasciata al quotidiano romano Il Tempo come tra il Milan ed il suo entourage non ci sia stato mai alcun contatto e come le voci che apparivano sui quotidiani ogni giorni fossero prive di qualsiasi fondamento.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Ljajic si è detto inoltre felicissimo della scelta fatta in estate e dell'attuale stato di forma della sua nuova squadra.

Sono poi da registrare le nuove dichiarazioni della stella tedesca Draxler.

L'attuale compagno di Kevin Prince Boateng allo Schalke 04 ha detto a chiare lettere di voler giocare in un top club la prossima stagione, quando con tutta probabilità darà l'addio al club della Bundesliga. Non è un mistero che il nome di Draxler sia stato accostato spesso in passato al club di Via Turati e non è neanche irrazionale pensare ad un possibile intervento di Boateng a favore di una scelta "rossonera" da parte del giovane calciatore.

A proposito di giovani, chiudiamo infine con le parole del procuratore di Andrea Petagna Giuseppe Riso, il quale durante un'intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di SampNews24 ha voluto mettere a tacere le voci che volevano il proprio assistito fare rientro a Milanello nella prossima finestra di mercato invernale, confermando altresì la volontà da parte del Peta di concludere la sua esperienza a Genova con la maglia della Samp.