Finalmente iniziano i Mondiali del Brasile, un Paese dove il calcio è qualcosa di più che uno sport. Il Mondiale 2014 partirà il prossimo 12 giugno con la sfida dei padroni di casa contro la Croazia, mentre l'Italia di Cesare Prandelli debutterà 2 giorni dopo contro l'Inghilterra.

Un girone difficile per gli azzurri nel Mondiale 2014 

Quello verso la Coppa non sarà un cammino facile per la Nazionale. Già nel girone per accedere agli ottavi di finale troveremo due corazzate; una è l'Inghilterra il 14 giugno e l'altra l'Uruguay il 24 alle ore 18 italiane. In mezzo ci sarà l'avversario sulla carta più abbordabile, il Costarica che l'Italia sfiderà il 20 giugno sempre alle 18.

Insomma gli azzurri saranno costretti ad impegnarsi al massimo fin da subito; ma si sa, l'Italia dà il meglio di sè proprio quando viene messa alle strette.

Gli azzurri che rappresenteranno l'Italia ai Mondiali 2014 

Amato, discusso, ma anche invidiato da mezzo mondo. L'uomo su cui Cesare Prandelli punta più di ogni altro è senza dubbio Mario Balotelli, che fu il trascinatore dell'Italia agli Europei di due anni fa dove arrivammo in finale. Assieme a lui, le nostre altre certezze saranno il capitano Gigi Buffon in porta, Giorgio Chiellini in difesa e Andrea Pirlo in cabina di regia: insomma il blocco che ha fatto le fortune della Juventus in campionato.

Il Mondiale in Brasile partirà il 12 giugno e potrete seguirlo sia su Sky, che trasmetterà tutte le partite anche delle altre squadre, o sulle reti Rai, che manderà in chiaro 25 partite e tanti speciali e approfondimenti soprattutto sull'Italia

Segui la nostra pagina Facebook!