Annuncio
Annuncio

La Juventus dilaga anche a Bergamo contro l'Atalanta e, se possibile, ha tutta l'intenzione di battere tutti i record già 'infranti' lo scorso anno da Antonio Conte: una doppietta del 'solito' Carlos Tevez a cui si aggiunge il primo gol con la maglia bianconera del nuovo acquisto Alvaro Morata. 

Juventus, dunque, al comando della classifica con quindici punti esattamente come la Roma che, domenica prossima, arriverà allo Stadium per la prima sfida scudetto: sembrerebbe prematuro parlare di 'spareggio per il titolo' ma, da quanto si è visto nelle prime giornate, il campionato di calcio di serie A 2014/2015 ricorda moltissimo quei campionati scozzesi di qualche anno fa dove i Celtic e i Rangers si giocavano il titolo, con tutte le altre staccatissime...

Tornando al match di Bergamo, la Juventus, dopo i primi minuti di sfuriate nerazzurre, ha preso in mano la partita con il solito possesso palla e con il solito pressing sulla difesa avversaria: il primo gol arriva al trentacinquesimo con Tevez pronto a ribadire a porta vuota su un'incursione di Lichtsteiner. Primo tempo che si chiude con la 'Vecchia Signora' in vantaggio per 1-0.

Nella ripresa, al dodicesimo, la svolta dell'incontro: intervento di Chiellini su Molina in area di rigore con l'arbitro Orsato che comanda il penalty a favore dell'Atalanta. Batte Denis ma un superbo Buffon si supera deviando sulla propria sinistra. Non passa nemmeno un minuto che la Juventus raddoppia, sempre con Tevez, che, dal limite dell'area, indovina il varco giusto per battere Sportiello sulla propria destra. Il terzo gol arriva a sette dal termine con una splendida incornata di Morata. Tre a zero ma domenica si farà finalmente sul serio.

Fantacalcio Serie A, Atalanta - Juventus, voti ufficiali Gazzetta dello Sport, risultato, tabellino e marcatori

Marcatori: 35′ Carlos Tevez, 59' Carlos Tevez, 83' Alvaro Morata

Ammoniti: Benalouane e Molina per l'Atalanta; Marchisio, Chiellini ed Evra per la Juventus

Gigi Buffon ha parato un calcio di rigore al 57' calciato da Denis



Atalanta: Sportiello 5; Zappacosta 5,5, Benalouane 5,5, Biava 6, Dramé 5,5; Estigarribia 5,5 (Molina 6), Carmona 5,5, Baselli 6 (Cigarini 5,5), Gómez  5 (Bianchi 5,5); Boakye 5,5; Denis 4,5. 



Juventus: Buffon 7,5; Ogbonna 7, Bonucci 6,5, Chiellini 5,5; Lichtsteiner 6, Vidal  6 (Pereyra 6,5), Marchisio 6, Pogba 6,5, Evra 6,5; Tévez  8 (Coman s.v.), Llorente 6 (Morata 7).