Domenica sera arriva il derby della lanterna, Genoa-Sampdoria sarà il posticipo domenicale della quinta giornata di serie A, una partita che andrà vissuta intensamente per 90 minuti sul campo e sugli spalti. Andiamo allora a vedere tutte le informazioni riguardanti questa importantissima partita per la città di Genova.

Genoa-Sampdoria: info streaming e diretta tv

La partita tra Genoa-Sampdoria verrà disputata domenica 28 settembre 2014 alle ore 20.45, dove sarà possibile vederla? Ovviamente gli abbonati Sky e Mediaset potranno assistere alla sfida in diretta tv sui canali delle due piattaforme, Sky Calcio 1 e Premium Calcio 1.

Per questo match ci sarà inoltre la possibilità di guardare i 90' minuti in streaming, grazie ai servizi gratuiti SkyGo e Premium Play.

Genoa-Sampdoria: i precedenti

Le gare già disputate dalle due compagini di Genova sono 89, in vantaggio troviamo la Sampdoria che ha sbancato il Marassi ben 33 volte, il Genoa è fermo a 22 dopo la sconfitta dell'anno scorso per 1-0, mentre i pareggi sono 33. Come dicevamo la scorsa stagione a portare a casa i tre punti sono stati i blucerchiati, che al 24' minuto del primo tempo hanno siglato il goal decisivo, marcatore Maxi Lopez.

Genoa-Sampdoria: le quote della gara

I bookmaker quotano le vittorie delle due squadre praticamente allo stesso modo, leggero vantaggio per la Sampdoria che viene data a 2.65 contro il 2.70 del Genoa, pareggio pagato 3.15 volte la posta.

I migliori video del giorno

Invece gli esperti sono abbastanza convinti che la partita non regalerà molti goal, infatti l'under (meno di 3 goal totali) viene dato a 1.63, contro la quota molto interessante dell'over 2.15 (minimo 3 goal totali).

Per concludere vediamo le quote del goal/nogoal, il primo esito paga 1.87 (entrambe le squadre a segno) mentre il secondo 1.83 (almeno una dei due team senza goal).

Genoa-Sampdoria: le probabili formazioni

Genoa 3-4-3: Perin; De Maio, Roncaglia, Burdisso, Rincon, Edenilson, Sturaro, Antonelli, Matri, Kukca, Perotti. 

Sampdoria 4-3-3: Viviano, Romagnoli, Cacciatore, Gastaldello, Mesbah, Marchionni, Krsticic, Rizzo, Bergessio, Okaka, Soriano.