A Reggio Emilia l'Italia Under 21 strappa il pass per Euro 2015. Qualche difficoltà di troppo per gli azzurrini nel match di ritorno dei playoff per l'Europeo di categoria che si disputerà il prossimo anno in Repubblica Ceca. La gara d'andata, giocata venerdì, si concluse con il risultato di 1-1, punteggio che ha dato un minimo vantaggio agli azzurrini nella gara odierna. Ottimo primo tempo per l'Italia U21, che sembra chiudere l'incontro e la qualificazione ad Euro 2015 dopo appena un quarto d'ora; la Slovacchia U21 però torna in gara nella ripresa nonostante l'inferiorità numerica e spaventa il pubblico italiano presente al Mapei Stadium, oltre ai telespettatori sintonizzati su Rai Tre dalle ore 16 per la visione del match in diretta tv. Ecco di seguito la cronaca e il risultato del match Italia-Slovacchia Under 21, gara valida per il ritorno dei playoff qualificazione per l'Europeo 2015 di categoria.

Risultato Italia-Slovacchia Under 21: la cronaca del match

Primo tempo - L'Italia Under 21 chiude la pratica qualificazione ad Euro 2015 già nella prima frazione di gioco con le reti di Bernardeschi e Belotti che fissano il punteggio sul risultato di 2-0.

La Slovacchia non reagisce e - inoltre - subisce anche l'espulsione di un giocatore, rimanendo così in dieci uomini dal 34' in poi. Le reti degli azzurrini arrivano nel primo quarto d'ora. Sblocca il match l'attaccante della Fiorentina al 4' con un delizioso pallonetto dal limite dell'area, gol da vedere e rivedere; al 14' invece Berardi viene atterrato in area di rigore e conquista il fallo: dal dischetto si presenta il centravanti del Palermo che spiazza il portiere slovacco e chiude l'incontro.

Secondo tempo - Nella ripresa la gara diventa molto più difficile per l'Italia Under 21 che non riesce a gestire il risultato e - nonostante la superiorità numerica - subiscono la rete che accorcia le distanze. Il 2-1 qualificherebbe ancora gli azzurrini, ma un pareggio sarebbe drammatico per la nazionale allenata da Gigi Di Biagio: la Slovacchia Under 21 alza il baricentro e sfiora il pareggio più volte.

I migliori video del giorno

Alla mezz'ora della ripresa, il direttore di gara perde il controllo del match, assegnando prima un calcio di rigore alla nazionale slovacca (giustamente) e cambiando successivamente decisione dopo un colloquio con il primo assistente. Questa decisione ha di fatto innervosito la nazionale ospite che si è ritrovata in nove per la seconda espulsione tra gli undici in campo, oltre alle espulsioni del team manager e del commissario tecnico. Nel finale Samuele Longo, appena entrato in campo, realizza il terzo gol per gli azzurrini e chiude il match. Con le unghie e con i denti, gli azzurri strappano il pass per Euro 2015 grazie al risultato di 3-1 conquistato a Reggio Emilia, che si somma all'1-1 dell'andata.