Continua il sogno della Sampdoria. I blucerchiati smaltiscono la sconfitta di San Siro con l'Inter, battono 3-1 la Fiorentina e si riprendono il terzo posto in classifica. Mihajlovic rivoluziona modulo ed interpreti, ma la sostanza non cambia. Soriano si procura un rigore ed al 27' Palombo sigla l'1-0. Romero para un penalty a Gonzalo Rodriguez al 32' e Rizzo raddoppia al 43'. Prima dell'intervallo accorcia Savic per la Fiorentina al 45', ma un gran gol di Eder al 78' chiude le ostilità. Durante la partita sono stati ammoniti: al 32' Palombo, al 55' Obiang ed al 57' Rizzo per la Sampdoria; al 19' Richards, al 42' Cuadrado, al 58' Gonzalo Rodriguez ed al 59' Babacar per la Fiorentina.

Sinisa Mihajlovic ma soprattutto Sergio Romero riescono a dare un altro dispiacere a Montella. E' ancora una volta la prestazione del portiere argentino a fare la differenza per la Sampdoria contro una Fiorentina che al Ferraris non è riuscita ad esprimere il proprio gioco. "Terzo posto? Stiamo bene, abbiamo battuto una squadra molto forte", così il brasiliano Eder felice anche per la sua prima rete. "Una partita brutta, su un campo brutto". Parole di Daniele Pradè a fine gara dopo una nuova sconfitta per la squadra di Vincenzo Montella. "Una partita giocata al di sotto delle nostre capacità, poteva cambiare con quel rigore. Detto questo non è stata la solita Fiorentina. Dobbiamo rialzarci subito, già da giovedì perché ci teniamo all'Europa". Vediamo i voti e le pagelle ufficiali della Gazzetta dello Sport utili per il Fantacalcio:

  • Sampdoria (3-5-2): Romero 7 (una rete subita ed un rigore parato); Cacciatore 6,5, Palombo 7 (una rete realizzata ed un'ammonizione), Regini 6; De Silvestri 5,5, Rizzo 7 (una rete realizzata ed un'ammonizione) dal 71' Krsticic 6, Obiang 7,5 (un'ammonizione), Soriano 6 dal 46' Duncan sv, Mesbah 6,5; Okaka 7, Bergessio 6 dal 65' Eder 7 (una rete realizzata).
  • Fiorentina (4-3-3): Neto 5,5 (tre reti subite); Richards 5,5 (un'ammonizione) dal 65' Pasqual 6; Savic 6 (una rete realizzata), Rodriguez 4,5 (un rigore sbagliato ed un'ammonizione), Marcos Alonso 6; Badelj 5 dal 59' Pizarro 5, Aquilani 5, Borja Valero 5,5 (un assist); Cuadrado 4,5 (un'ammonizione) dal 69' Gomez 5, Babacar 6 (un'ammonizione), Ilicic 5,5.