La Sampdoria si conferma ancora una volta (insieme ai 'cugini' del Genoa) come una delle formazioni rivelazioni di questo campionato di serie A 2014/2015, andando a vincere in maniera autoritaria al 'Bentegodi' contro il Verona con il punteggio di 3-1. L'appassionante ed inaspettato duello tra le due formazioni di Genova per la terza piazza in classifica, dunque, continua, con una serie di botta e risposta: al successo del Grifone sul Milan per 1-0, hanno replicato i blucerchiati con questi tre punti importantissimi.

La Sampdoria è andata in vantaggio al 28esimo del primo tempo, in seguito ad un calcio di rigore trasformato da Eder per fallo di Rafa Marquez (per lui anche l'inevitabile cartellino rosso per chiara occasione da goal) sullo stesso giocatore brasiliano.

Il Verona, però, reagisce allo svantaggio e perviene al pareggio dieci minuti dopo, grazie a Luca Toni. Il primo tempo si chiude dunque sul risultato di parità, 1-1.



Nella ripresa, però, i blucerchiati approfittano della superiorità numerica per stringere d'assedio la squadra scaligera ed inevitabilmente mettono la freccia. Il gol del vantaggio è realizzato da Stefano Okaka che, di testa, corregge un assist perfetto di Gabbiadini, involatosi sulla fascia sinistra. Cinque minuti dopo è lo stesso Gabbiadini a realizzare il 3-1 che mette in cassaforte questo successo che permette ai doriani di portarsi al quarto posto in classifica, a quota 25, ad un solo punto dal Genoa. 

Il prossimo turno, big match al Juventus Stadium contro i campioni d'Italia: per la squadra di Mihajlovic la partita contro i bianconeri rappresenterà una vera e propria cartina al tornasole delle ambizioni per questo campionato.

I migliori video del giorno

Il Verona si recherà invece al 'Friuli' ad affrontare un'Udinese in salute, dopo il successo a San Siro contro l'Inter. In serata, il Chievo ha espugnato il 'Sant'Elia', battendo per 2-0 il Cagliari.   

Verona - Sampdoria 1-3, Fantacalcio serie A, voti ufficiali Gazzetta dello Sport

Verona (modulo 3-5-2): Rafael voto 6; Marquez voto 4,5, Moras voto 5, G. Rodriguez voto 6; Gonzalez voto 5,5, Campanharo voto 6 (dal 35' del secondo tempo Valoti senza voto e ammonizione), Tachtsidis voto 5,5, Lazaros Christodoulopoulos voto 5,5, Agostini voto 5,5 e ammonizione (dal 40' secondo tempo Gomez senza voto); Nico Lopez voto 6 (dal 29' del secondo tempo Nené voto 5), Toni voto 6,5.

Allenatore: Andrea Mandorlini

Migliore in campo per il Verona: Luca Toni



Sampdoria (modulo 4-3-3): Romero voto 6,5; De Silvestri voto 6 e ammonizione (dal 26' del secondo tempo Cacciatore voto 6,5), Silvestre voto 5,5 e ammonizione (dal 40' Gastaldello voto 6,5), Romagnoli voto 6, Mesbah voto 6; Rizzo voto 6,5, Palombo voto 6,5, Duncan voto 5,5 e ammonizione (dal 10' del secondo tempo Krsticic voto 6,5); Gabbiadini voto 7,5, Okaka voto 7, Eder voto 7.

Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Migliore in campo per la Sampdoria: Gabbiadini



Arbitro: Tommasi

Marcatori: al 28' del primo tempo su calcio di rigore, Eder e al 37' Toni; nella ripresa al 12' Okaka e al 17' Gabbiadini

Ammoniti: Silvestre, Duncan e De Silvestri nella Sampdoria; Agostini e Valoti nel Verona

Espulsi: 26' Marquez del Verona