L'esordio degli azzurrini di Gigi Di Biagio è giovedì 18 contro la Svezia, 26 ragazzi comprese le tre riserve stanno lavorando dal 2 giugno ad Appiano Gentile, lunedì l'arrivo in aereo in Repubblica Ceca. Il c.t. azzurro Di Biagio ha visionato i suoi ragazzi andando a vederli in allenamento, guardando il loro contributo in gara, cercando di capire il loro lavoro andando a scandagliare per bene tutti i giocatori.

C'era la possibilità di convocare De Sciglio, Verratti, Perin, tutti in età under21 ma anche tutti nel giro della Nazionale maggiore, però dopo le consultazioni con Antonio Conte ed aver condiviso alcune idee, Di Biagio ha deciso di lasciare i calciatori sopra menzionati a disposizione di mister Conte.

Nelle scelte per l'europeo in Repubblica Ceca ha contato molto il campionato di Serie A, infatti quasi come se lo sentissero in sei dei convocati sono andati a segno nell'ultima giornata, certo è un buon segnale ma è chiaro che in realtà Di Biagio ha guardato più le prestazioni che le reti realizzate, anche se poi fare gol e ritrovarsi con l'entusiasmo giusto può fare la differenza.

Ma c'è anche chi i gol li deve evitare, il portiere titolare probabilmente lo scopriremo solo giovedì all'esordio, Bardi che difende i pali fin dal precedente biennio, quest'anno non ha avuto una stagione esaltante al Chievo, Leali è retrocesso con il Cesena, mentre l'outsider Sportiello ottimo fra i pali con l'Atalanta potrebbe essere il titolare a sorpresa.

Ma ora addentriamoci nelle sfide che ci attendono, due gironi da quattro squadre e le prime due di ogni girone vanno in semifinale.

L'Italia è con Svezia, Portogallo e Inghilterra in ordine di calendario, non siamo i favoriti, ma da buon italiani questo potrebbe essere un vantaggio. La prima avversaria sarà la Svezia che ha eliminato la temutissima Francia, mentre nell'altro girone c'è la Serbia che ha fatto fuori la Spagna campione in carica due anni fa a Gerusalemme con Morata, Isco, Tello, Illaramendi, Thiago Alcantara e De Gea.

Con la Serbia ci saranno Germania, Danimarca e la Repubblica Ceca padrone di casa, le quattro semifinaliste si qualificheranno anche per partecipare alle Olimpiadi di Rio2016, il Coni ha fissato la qualificazione alle Olimpiadi come obiettivo minimo per questa squadra, se non sarà così Di Biagio rischia seriamente il posto alla fine di questi europei.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto