Tra martedì 28 e mercoledì 29 luglio andrà in scena il terzo turno di qualificazione della prossima Champions League. Analizziamo insieme due tra i match più interessanti, Fenerbahce-Shakhtar Donetsk e Young Boys-Monaco.

Pronostico Fenerbahce-Shakhtar Donetsk

La compagine turca e quella ucraina sono giunte seconde nel loro campionato lo scorso anno, rispettivamente dietro a Galatasaray e Dynamo Kiev e si sono così qualificate direttamente per il terzo turno.

Pubblicità
Pubblicità

Il calcio di inizio è previsto per le ore 20:00 del 28 luglio.

Il Fenerbahce ha stupito tutti ingaggiando due top player come Nani e Van Persie dal Manchester United e vuole raggiungere la fase a gironi anche per rientrare degli investimenti compiuti. Nelle 7 amichevoli estive fin qui disputate ha vinto 6 volte e si è arresa soltanto contro il Dnipro, finalista della scorsa Europa League, per 1 a 0.

Lo Shakhtar, dopo uno strapotere in Ucraina durato dal 2009 al 2014, ha ceduto lo scorso anno lo scettro alla Dynamo Kiev. La squadra allenata da Lucescu si era sempre qualificata direttamente alla fase a gironi negli anni precedenti, può quindi contare su una maggiore esperienza nella coppa dalle grandi orecchie.

Occhi puntati sulla classe e le giocate dei brasiliani Bernard e Alex Teixeira. Lo Shakhtar viene dalla vittoria nella Supercoppa del suo paese contro i rivali della Dynamo Kiev per 2 a 0, giocata il 14 luglio. Nelle ultime 6 partite in casa il Fenerbahce ha quasi sempre segnato almeno 3 goal, mentre lo Shakhtar fuori ha una media di 2 goal a partita nelle precedenti amichevoli. Consigliamo l'OVER 2.5.

Pronostico Young Boys-Monaco

Alle ore 20:15 lo Stade de Suisse ospiterà la sfida tra Young Boys e Monaco, qualificatesi al terzo turno di qualificazione rispettivamente come seconda dello scorso campionato svizzero e come quarta di quello francese.

Lo Young Boys non ha una grande tradizione in Champions League, anzi, non è mai riuscita ad approdare alla fase a gironi.

Pubblicità

Nelle amichevoli estive si è ben comportata, soprattutto in casa, vincendo anche con goleade. C'è da considerare, però, che l'impegno più gravoso è stato quello con lo Stoccarda, retrocesso in Bundesliga lo scorso anno. Di fronte ad una squadra "vera" come il Monaco le cose potrebbero non essere così facili.

Il Monaco del neo acquisto El Shaarawy ha disputato un'ottima Champions League lo scorso anno, uscendo solo ai quarti contro la Juventus, poi finalista della competizione. Il risultato più prestigioso è la finale del 2004 persa contro il Porto di Mourinho per 3 a 0. Il team francese non ha convinto nelle amichevoli estive dove ha alternato ottime prestazioni contro avversari di bassa lega e imbarcate clamorose contro squadre più attrezzate come lo Shakhtar che ha sconfitto la squadra del principato con un secco 3 a 0.


Partita da tripla, lo Young Boys spera di ottenere una vittoria, anche di misura, fra le mura amiche. Il Monaco cercherà di siglare almeno una rete, pesantissima in vista del match di ritorno. Noi puntiamo sul GOAL.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto