Grande giovedì di Europa League per le squadre italiane impegnate in questa competizione. Infatti, nelle partite della seconda giornata dei gironi della prima fase si registrano ben tre vittorie su tre per le compagini italiane: la Lazio soffre ma batte il Saint Etienne 3-2, la Fiorentina passeggia in trasferta per 4-0 sul Belenenses con il finalmente ritrovato Pepito Rossi, e il Napoli sigla una netta vittoria in trasferta a Varsavia per 2-0.

Per gli uomini di Maurizio Sarri si tratta della prima vittoria stagionale in trasferta, ed è un successo importante considerando che piazza il Napoli in testa al girone insieme al Midtjylland. Dunque, grazie al 2-0 ottenuto sul campo del Legia, in Polonia, il Napoli si ritrova a punteggio pieno nel gruppo D di Europa League, ed è primo per la differenza reti. Nella compagine napoletana erano presenti molte seconde linee, come era prevedibile considerando il prossimo big-match di campionato a San Siro contro il Milan.

Quindi fuori 'big' come Reina, Albiol, Higuain, Jorginho e l'acciaccato Insigne e spazio al promettente giovane portiere brasiliano (ex Carpi) Gabriel, Chiriches, Valdifiori, Mertens e Gabbiadini.

Lo svolgimento della gara ha visto sempre il Napoli padrone del gioco, anche per tutto il primo tempo che si è chiuso per 0-0. Il 4-3-3 del Legia non è mai apparso pericoloso, la squadra polacca ha provato solo con qualche tiro dalla distanza a impensierire Gabriel.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan SSC Napoli

Avendo in mano il pallino della partita, era ovvio aspettarsi prima o poi il gol del Napoli, che arriva al decimo minuto della ripresa con un colpo di testa di Mertens servito lateralmente da Callejon. Nel Napoli non si è visto molto Gabbiadini, che aveva la grande chance di conquistare maggiore considerazione per ambire a un posto da titolare; probabilmente il 4-3-3 che Sarri sta provando con successo da qualche gara non lo agevola.

Inoltre, avere un concorrente in attacco del calibro di Gonzalo Higuain non è una cosa semplice da gestire, e la cosa risulta evidente dall'euro-goal che il ''Pipita'' si inventa all'84', ad appena sette minuti dal suo ingresso in campo: il bomber argentino porta a spasso cinque giocatori del Legia e imbecca l'angolo alto della porta difesa da Kuciak effettuando un tiro forte e preciso di destro.

Ecco alcune dichiarazioni di fine gara.

Iniziamo con Valdifiori, che recentemente è stato scavalcato nelle gerarchie da Jorginho. Queste le sue parole a Sky Sport: '' Ero reduce da un momento difficile, ma i compagni mi hanno trasmesso serenità. Inoltre, era il mio debutto in Europa. Adesso devo adattarmi alla mia nuova realtà calcistica dimostrando di poter giocare nel Napoli, lavorando soprattutto per avere la condizione giusta ''. Il tecnico Maurizio Sarri, invece, si è espresso così sull'incontro: '' Felice del risultato, ma potevamo chiuderla prima.

Peccato che nel primo tempo risultavamo lenti e prevedibili. Adesso pensiamo alla partita del Milan, una gara fondamentale tra due squadre che devono ancora trovare la giusta dimensione in questo campionato '' .

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto