Il Crotone? Nessuno se lo aspettava. E' di certo questo il pensiero delle agenzie di scommesse alla luce del campionato sorprendente della compagine pitagorica, prima in classifica a sole tre gare dalla fine del girone di andata in questa Serie B 2015/16. In estate nessuno avrebbe scommesso un solo euro su una squadra rossoblù ai vertici del torneo, capace di fare meglio in questa prima parte di stagione anche della Juventus della stagione 2006/7 (39 punti in 21 gare) e che, ancora può superare la sorpresa della passata stagione, il Carpi di mister Castori, fermatosi a quota 43 punti alla 21° giornata.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Quote pazze

E per una sorpresa in campionato, le agenzie rispondono subito: gli squali partiti in estate a fari spenti, erano stati quotati come vincenti con una quota pari a 500 a 1, se non una sentenza poco ci mancava.

Scommettendo 1 euro, i fortunati ottimisti avrebbero vinto ben 500 euro. Ora tutto sembra essere cambiato, infatti la quota durante il corso di queste 18^ giornate e' ha continuato la sua inesorabile discesa, attestandosi al momento ad una molto più ottimistica quota di 5.70, segno che ora, anche le agenzie di scommesse credono nella possibile vittoria degli squali, forti di ben 40 punti in classifica, la metà esatta di quelli serviti al Carpi per portare a casa un campionato praticamente chiuso già al termine del girone di andata. Davanti agli squali rimangono ora soltanto gli uomini allenati dall'ex tecnico Irpino, Massimo Rastelli che al momento rimangono i principali favoriti alla vittoria finale, potendo ancora vantare una quota pari a 2.00, aumentata però rispetto a quella precedentemente fornita pari a 1.80 e rivista dopo il pareggio esterno maturato sul campo del Livorno del presidente Spinelli. I bookmaker credono nel sogno calabrese; il Crotone ora affronterà in trasferta il Latina.

I migliori video del giorno

I rossoblù vogliono confermarsi squadra con una sua ben precisa identità di gioco basata su giovani di belle speranze guidate magistralmente dal tecnico Ivan Juric ed allestita con giudizio dalla presidente crotonese Raffaele Vrenna.