In una intervista rilasciata al settimanale 'Oggi', Ilary Blasi ha ammesso che il marito, Francesco Totti, sarebbe ormai prossimo al ritiro dal calcio professionistico. 'L'anno prossimo - ha dichiarato la conduttrice delle Iene - Francesco compirà 40 anni, e ormai ci siamo'. Ilary Blasi, ironicamente, ha poi affermato di avere dato prima lei l'addio alla trasmissione di Italia Uno, che il marito al calcio giocato. 

Nell'intervista al settimanale ha pure ammesso che Totti, si congederà dal campo, ma non dal mondo del calcio, essendo pronta per lui un posto sulla scrivania della A.S. Roma, la società dove ha trascorso l'intera carriera da calciatore, diventandone una delle bandiere più amate di sempre.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale A.S. Roma

Si sa da tempo che per il 'Pupone', un contratto da dirigente sarebbe già pronto da parecchio tempo. 

Il capitano giallorosso, solo pochi mesi fa, aveva annunciato che avrebbe cercato di proseguire la carriera da giocatore fino a quando il fisico avrebbe retto.

Intanto l'infortunio al bicipite femorale che ne ha condizionato la stagione, continua a perseguitarlo,e a quanto pare il rientro sembra prolungarsi a dismisura. 

E' possibile che già mercoledi 6 gennaio, Totti, potrà scendere in campo nel match che vedrà opposto il club capitolino al Verona, facendo ritorno in campo dopo l'infortunio rimediato il 26 settembre. Da allora,la prognosi per il suo ritorno all'attività agonistica, si è spostata di giorno in giorno, dando adito a voci su presunte complicazioni. 

La colazione tra Totti e Pallotta

Proprio ad inizio dicembre, Totti ha incontrato Pallotta, il presidente giallorosso, a colazione, ma nonostante le voci diffuse non si è parlato del rinnovo contrattuale, bensì della possibilità di una collaborazione diversa in futuro. Le parole pronunciate da Ilary Blasi al settimanale 'Oggi' sono illuminanti in tal senso.

I migliori video del giorno

E' possibile che sia già stata concordata la posizione che Totti dovrà ricoprire in seno alla società giallorossa e che presto, i tifosi della Roma, dovranno dire addio al proprio campione sul campo, dopo averlo osannato per 23 lunghi anni.