Non c'è sette senza otto. Un proverbio forzato, ma che rende l'idea in casa Juventus. I bianconeri di mister Allegri vogliono conquistare l'ottava gioia consecutiva in campionato, per dare un nuovo segnale di forza ai propri rivali. E il match casalingo contro il Verona è l'ideale per spazzare via le critiche arrivate dopo la prova non proprio convincente contro il Carpi. 

Ma contro i gialloblu, Allegri è costretto a delle scelte forzare. Ancora out Mandzukic, il tecnico livornese dovrà effettuare un ampio turnover per far rifiatare alcuni elementi. 

La situazione in casa bianconera

In difesa si rivede Rugani, che andrà a sostituire Barzagli, ancora alle prese con un affaticamento.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Ancora panchina per Cuadrado, che verrà sostituito da Stephan Lichtsteiner. Nessun riposo per i centrocampisti centrali: la linea mediana verrà occupata da Khedira, Pogba e Marchisio.  

Scelte forzare anche in attacco: ritorna Morata, il quale dovrà convincere il tecnico bianconero a suon di goal e prestazioni.

Accanto allo spagnolo ci sarà Paulo Dybala: l'argentino ha convinto tutti e la sua presenza non viene messa assolutamente in discussione. Forti dubbi Mario Mandzukic: il croato dovrebbe ritornare nella trasferta di Genova

Le novità in casa Verona

Gigi Del Neri ritrova Viviani, ma dovrà fare a meno dello squalificato Sala. Nella trasferta di Torino, il Verona scenderà in campo con il 4-4-2, per dare equilibrio e solidità. In attacco si rivede Pazzini, il quale affiancherà Toni. A centrocampo Halfredsson andrà in cabina di regia, mentre Gollini andrà a difendere i pali gialloblu. 

Le probabili formazioni

Ecco i ventidue che scenderanno in campo nel match dello Juventus Stadium, per il match valevole per la 18^a giornata:

Juventus (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Morata, Dybala.

I migliori video del giorno

All: Massimiliano Allegri

Verona (4-4-2): Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Souprayen; Wszolek, Viviani, Hallfredsson, Siligardi; Toni, Pazzini. All: Luigi Del Neri