I Sondaggi politici elettorali, al momento, premiano le due forze di governo, M5S e Lega, che hanno dato vita all'esecutivo presieduto dal professor Giuseppe Conte. Nelle rilevazioni statistiche commissionate dal Tg di La7 di Enrico Mentana a Swg, il M5S, dopo una fase di calo costante, è tornato a salire in termini di consensi. Nella rilevazione di lunedì 4 giugno 2018, i pentastellati si sono attestati al 30,9% con un guadagno netto di consensi dell'1,4% rispetto alla rilevazione del precedente lunedì.

Pubblicità

Un dato che sottolinea come gli elettori del movimento fondato da Beppe Grillo abbiano sposato appieno le scelte del loro leader, Luigi Di Maio, e abbiano condiviso la scelta di firmare un patto di governo con la Lega di Salvini. Lieve calo di consensi, rispetto alle settimane passate, per la Lega, che scivola al 27,2% dal 27,5% della precedente rilevazione del 28 maggio. Si arresta, dunque, la fase di crescita esponenziale del partito di Salvini che, dopo i brillanti risultati del 4 marzo, ha visto convergere verso la propria forza politica i consensi persi dagli altri alleati di centrodestra.

Torna invece a salire Forza Italia, che guadagna lo 0,8%, rispetto alla precedente rilevazione, attestandosi all'8,8%, un dato che comunque rimane deludente e ben al di sotto dei risultati conseguiti nelle ultime elezioni politiche. Lievissimo calo per Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni, che in una settimana ha perso lo 0,1% attestandosi al 3,7%. La decisione del partito della Meloni di appoggiare dall'esterno il governo Conte non lo ha penalizzato nei sondaggi politici elettorali. Noi con l'Italia-Udc perde lo 0,1% dei consensi, attestandosi allo 0,6% rispetto allo 0,7% della settimana precedente.

Pubblicità

Rilevazioni statitische centrosinistra e altre forze politiche

Continua, negli ultimi sondaggi politici elettorali di Swg, l'emorragia di voti per il Partito Democratico che anche nell'ultima settima ha visto perdere ancora consensi, scivolando al 18,5% rispetto al 19,4% della precedente rilevazione. In calo anche Liberi e Uguali che si attesta al 2,3% rispetto al 2,7% del precedente sondaggio. Secondo questi dati, la crisi di consenso nel paese delle forze di centrosinistra sembra non arrestarsi, dopo le brutte batoste subite nelle scorse elezioni politiche del 4 marzo.

Male anche Potere al Popolo che scivola all'1,3% (dall'1,6% della precedente rilevazione). Non va meglio a +Europa con Emma Bonino che perde lo 0,2% e si attesta al 2,2%.