Una partita assolutamente da vincere. Ma la Befana porterà i tre punti ai rossoneri? Il 6 gennaio si gioca infatti Milan-Bologna, un match fondamentale per il cammino della squadra di Mihajlovic. Il Milan, pur senza brillare eccessivamente, si è portato a ridosso delle prime posizioni di classifica e vuole continuare nella sua marcia. I pronostici lo vedono favoriti contro il Bologna, ma Montolivo e compagni dovranno stare molto attenti ai rossoblù. Da quando c'è Donadoni infatti il Bologna ha migliorato moltissimo il suo rendimento, allontanandosi per il momento dai bassifondi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Questo match valido per la diciottesima giornata di serie A insomma si preannuncia più equilibrato del previsto. Ecco chi potrebbero essere i titolari delle due squadre, informazioni utili anche per chi gioca al Fantacalcio.

Le probabili formazioni

Ci sono ancora diversi dubbi nella probabile formazione del Milan che affronterà il Bologna in questa diciottesima giornata. Mihajlovic non potrà contare sullo squalificato difensore Romagnoli, oltre che sui lungodegenti Menez, Balotelli e Diego Lopez. Ad ogni modo manderà in campo un Milan molto competitivo: Donnarumma giocherà tra i pali, in difesa Abate e De Sciglio saranno i due terzini, mentre la coppia di centrali sarà formata da Mexes e Alex. Per quanto riguarda il centrocampo, a destra si contendono una maglia da titolare Honda e Cerci, mentre a sinistra giocherà senza dubbio Bonaventura, uno dei migliori fin qui per rendimento nel Milan. In attacco al fianco di Bacca Mihajlovic potrebbe concedere una chance a Niang e tenere dunque in panchina Luiz Adriano.

I migliori video del giorno

Nella probabile formazione del Bologna invece non ci saranno sicuramente gli indisponibili Crisetig e Brienza. Donadoni vuole giocarsi la partita a viso aperto e dunque schiererà il tridente in attacco, con Destro nel ruolo di centravanti (ex di turno) affiancato da Giaccherini e Mounier. Pochi dubbi anche nelle altre zone di campo: Mirante in porta, difesa che sarà formata da Rossettini, Oikonomou, Gastaldello e Masina, centrocampo invece molto muscolare con Taider, Diawara e Donsah.