Se ad aprire il sabato di Premier League sarà l’attesissimo derby di Manchester, a chiuderlo, con il posticipo delle 18.30, ecco l’altro big match della quarta giornata: Liverpool-Leicester. Confronto tra squadre che condividono la stessa classifica a quota 4 punti dopo i primi tre turni, tutti giocati lontano da casa dai Reds di Kloop, che dunque si apprestano all’esordio in campionato davanti al pubblico amico. Dall’altra parte, appurato che il Leicester non potrà ripetere la fantastica stagione passata, la squadra di Ranieri è comunque reduce dalla prima vittoria stagionale (contro lo Swansea) e sembra in crescita.

Ricordato che Liverpool-Leicester sarà diffusa in diretta da Sky, per gli abbonati sul canale SkySport3, ecco formazioni, precedenti e pronostico della partita.

Così in campo

Dopo il pirotecnico 4-3 di Londra contro l’Arsenal al debutto, il Liverpool è stato subito riportato sulla terra dal Burnley che ha superato i Reds per 2-0 alla seconda giornata, quindi, prima della sosta, è arrivato il pareggio con il Tottenham (1-1). Per quello che riguarda la formazione da segnalare che Sakho, Gomez Klavan sono infortunati, mentre Karius, Manè, Kan e Ojo sono in dubbio.

Sconfitti all’esordio dall’Hull (2-1), i campioni in carica hanno poi pareggiato con l’Arsenal (0-0) ei vinto contro lo Swansea di Guidolin (2-1). Formazione: Schmeichel, Schlupp e Mendy sono in dubbio; l’ultimo arrivato Slimani dovrebbe partire dalla panchina.

Probabili formazioni

Liverpool (4-3-3): Mignolet; Clyne, Lovren, Matip, Milner; Lallana, Henderson, Wijnaldum; Manè, Firmino, Coutinho. All.: Klopp.

Leicester (4-4-1-1): Schmeichel; Simpson, Huth, Morgan, Fuchs; Mahrez, Amartey, Drinkwater, Albrighton; Okazaki; Vardy. All.: Ranieri.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pronostici Calcio

Precedenti e pronostico

In 42 precedenti di Premier giocati con il Liverpool padrone di casa: 21 vittorie Reds, 11 Foxes e 10 pareggi. Lo scorso anno ad Anfield decise la sfida un gol di Christian Benteke, mentre al ritorno del King Power Stadium ci fu l’affermazione del Leicester per 2-0 firmato da Jamie Vardy. Nel 2000 l’ultimo blitz in casa del Liverpool degli attuali campioni d’Inghilterra (0-2).

Pronostico: bookmakers schierati con I Reds. Noi facciamo questo ragionamento: il Liverpool è squadra “pazza”, capace di tutto e del contrario, proposta per l’occasione ad una quota secondo noi decisamente bassa (intorno a 1.60), considerando che il Leicester è in crescita e gli eroi dello scudetto, nonostante i molti corteggiamenti sono rimasti quasi tutti, andiamo controcorrente e scegliamo Okazaki e soci, offerti in doppia chance a quota superiore il raddoppio: X2.

In alternativa consigliamo: Goal, Segna squadra ospite o, per i più audaci, la vittoria secca del Leicester a quota 5,25 (Snai).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto