Arrivano ottime notizie in casa Inter in ottica Fair Play Finanziario. Il club nerazzurro, secondo le direttive Uefa, deve chiudere il bilancio a giugno in pareggio e per questo motivo Suning è stato bloccato nella finestra di mercato di gennaio, mettendo a segno solo il colpo Roberto Gagliardini, arrivato in prestito biennale dall'Atalanta con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni di euro per giugno 2018, nonostante il patron Zhang Jindong avrebbe voluto chiudere anche i colpi Rocardo Rodriguez e Kostas Manolas che, invece, molto probabilmente arriveranno a giugno.

L'Inter può sorridere però. Può raggiungere l'obiettivo prefissato con l'Uefa visto che sembrano sul punto di chiudersi due trattative in uscita. La prima cessione definitiva riguarda il centrale brasiliano, Juan Jesus, che, in prestito alla Roma per 2 milioni di euro, sarà riscattato dal club giallorosso per altri 8 milioni di euro. Nel contratto del giocatore, infatti, c'era l'obbligo di riscatto che sarebbe scattato qualora al primo febbraio la squadra allenata da Luciano Spalletti non si fosse trovata nelle ultime tre posizioni in campionato.

Una condizione che si è verificata e che, dunque, porterà al riscatto di Juan, permettendo al club nerazzurro di mettere a segno una corposa plusvalenza.

La seconda cessione, invece, riguarda l'attaccante montenegrino Stevan Jovetic. Il giocatore si è trasferito a gennaio in prestito al Siviglia e, in questo caso, non c'è alcun obbligo di riscatto nel contratto bensì un diritto di riscatto fissato a 14 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Una condizione che sembrava presagire un ritorno a Milano dell'ex Fiorentina a giugno ma le prestazioni che sta fornendo in Spagna hanno rovesciato le cose, con il club spagnolo che sta seriamente pensando al riscatto di un giocatore che sembra rinato. Autore di due reti e tre assist in sei partite di campionato, Jovetic è stato tra i migliori in campo anche nel match di Champions League di mercoledì, giocato contro il Leicester, con il montenegrino che si è reso protagonista di un'ottima prestazione condita da un grandissimo assist per il gol di Correa.

Anche in questo caso l'Inter può esultare vista la plusvalenza che si metterebbe a segno con il montenegrino.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto