Il mercato del Milan non accenna a concedersi una pausa. Con le trattative per Aubameyang e Kalinic sempre in piedi e l'improvvisa apertura della trattativa per portare in rossonero il pilastro della Juventus e della nazionale italiana Leonardo Bonucci, la Premiata Ditta Fassone-Mirabelli non sembra avere voglia di mollare il colpo neanche su quello che è stato fin dai primi giorni di mercato un obiettivo del mercato mlianista, ovvero il "Gallo" Andrea Belotti.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo quanto riportato dall'autorevole giornalista sportivo Gianluca Di Marzio, il Milan nelle ultime ore avrebbe effettuato un nuovo sondaggio per il bomber del Torino e della Nazionale, mettendo sul piatto una consistente cifra cash più il cartellino di Gabriel Paletta, considerato ormai un esubero da Mister Montella.

La difficile strada per portare Belotti al Milan

Le pretese di Urbano Cairo per il suo gioiello sono particolarmente alte, visto che la clausola rescissoria (valida solo per l'estero) per sottrarre Belotti al suo contratto fino al 2021 con il Torino è stata fissata a ben 100 milioni di euro.

Pubblicità

Il patron dei granata non ha fatto mistero di pretendere una cifra simile anche per quanto riguarda le squadre italiane, ma le sue richieste potrebbero presto abbassarsi, visto che, nonostante l'interessamento di top team europei come Arsenal e Chelsea, a oggi non è ancora stata intavolata una trattativa ufficiale per la cessione di Andrea Belotti. Dopo aver speso più di 130 milioni in questo primo scorcio di calciomercato, il Milan sta cercando di gestire in maniera oculata le rimanenze del proprio budget, e vorrebbe abbassare il possibile esborso economico anche con l'inserimento di una o più contropartite tecniche.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Le contropartite

Con la cessione al Trabzonspor di Juraj Kucka, giocatore particolarmente gradito al mister del Torino Siniša Mihajlović, la società granata ha comunicato a quella rossonera di essere interessata soprattutto a Gianluca Lapadula e Mbaye Niang, le cui valutazioni di mercato si aggirano intorno ai 15 milioni di euro. Fassone e Mirabelli potrebbero accettare l'inserimento nell'affare dei due attaccanti, anch'essi ritenuti ormai di troppo da Vincenzo Montella, ma pare esserci ancora una consistente distanza fra le parti sul conguaglio economico.

Nei prossimi giorni vedremo se le parti riusciranno a limare le proprie divergenze o se il Milan sarà invece costretto a virare su un obiettivo secondario, ma quel che è certo è che i tifosi rossoneri sono autorizzati a sognare l'arrivo di Belotti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto