E' arrivata la notizia che si attendeva da tempo. Antonio Conte non è più l'allenatore del Chelsea.

L'addio di Antonio Conte è giunto, dopo che la dirigenza londinese ha annullato la seduta pomeridiana di allenamento precampionato. L'allenatore leccese lascia così il Chelsea dopo due stagioni, aggiungendo nel suo almanacco personale la vittoria della Premier League nella stagione 2016/2017.

Sarri a Londra, a breve dovrebbe arrivare l'ufficialità

Maurizio Sarri dovrebbe diventare il nuovo allenatore del Chelsea, come ormai noto da diversi giorni. L'allenatore napoletano ha risolto il contratto con la società partenopea, come confermato anche in conferenza stampa dal presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

Sarri, adesso, aspetta solamente la chiamata di Roman Abramovich per andare a firmare il contratto che lo legherà al Chelsea. Accordo trovato per un contratto di due anni con opzione per il terzo con uno stipendio di 5 milioni a stagione. Nello staff di Sarri, sarà presente Gianfranco Zola, in qualità di vice allenatore.

Chi potrebbe portare con sé a Londra

E' praticamente fatta per il passaggio ai Blues di Jorginho per una cifra attorno ai 65 milioni di euro (57 milioni per il cartellino e 8 milioni di bonus). Sembrerebbe vicino a vestire la maglia del Chelsea nella prossima stagione anche Daniele Rugani, difensore di proprietà della Juventus. Il club inglese avrebbe già formulato un'offerta alla società bianconera di 36 milioni di euro, proponendo al giocatore un contratto fino al 2023 da 3,2 milioni di euro a stagione.

La trattativa sembra andare avanti spedita.

Altro profilo accostato al Chelsea è quello riconducibile a Gonzalo Higuain. La Juventus ha necessità di vendere l'argentino dopo il grosso investimento per Cristiano Ronaldo. Higuain, però, prima di divorziare dai bianconeri, vorrebbe una corposa buonuscita dal club.

Il giocatore ha espressamente manifestato il suo gradimento per il Chelsea, per ritrovare, quindi, Maurizio Sarri. D'altro canto, la Juventus ha lasciato intendere che prenderà in considerazione solo offerte non inferiori ai 55 milioni di euro. Il nodo della trattativa sembrava essere la mancata ufficialità di Sarri sulla panchina del club londinese.

Oggi, con l'esonero di Conte, tutto sembra essere in via di definizione e, quindi, il "Pipita" potrebbe lasciare Torino dopo 2 stagioni in maglia bianconera.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!