Nicolò Barella è un giovane talento cagliaritano che ha già assaporato la maglia della Nazionale italiana grazie alle convocazioni di "nuova generazione" fatte da Roberto Mancini. Con la maglia azzurra, il centrocampista ha segnato anche una rete contro la Finlandia durante la fase di qualificazione ad Euro 2020.

Il gioiello sardo è senz'altro l'arma in più del Cagliari almeno da due stagioni a questa parte, dimostrandosi instancabile motore di centrocampo con buone qualità in fase di impostazione e finalizzazione.

La sua valutazione e l'interessamento che suscita in Italia e all'estero cresce sempre di più, date le recenti prestazioni con club e Nazionale. Inevitabile, dunque, che il 22enne si appresti a diventare uno dei pezzi pregiati del prossimo calciomercato, con Inter ed Arsenal che al momento sarebbero pronte a sfidarsi per assicurarsi le prestazioni del calciatore.

L'interessamento dell'Arsenal

La Premier League non è nuova nel pescare talenti dal nostro campionato, facendoli emergere a tutto tondo e mettendo in risalto qualità ancora inespresse.

Su tutti spicca Coutinho, che dall'Inter passò al Liverpool finendo poi, grazie alle eccelse prestazioni con la compagine di Klopp, al Barcellona di Messi.

Ma talvolta le sirene inglesi non sono poi così irresistibili, e questo sembra proprio il caso di Barella e della moglie Federica Schievenin, i quali avrebbero lasciato intendere in più di un'occasione di gradire la destinazione Inter, ribadendo anche di recente il loro pensiero.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Il presidente del Cagliari, Giulini, intanto si sfrega le mani e fissa il prezzo del cartellino a 50 milioni di euro.

L'Arsenal vede nel centrocampista cagliaritano l'erede di Aaron Ramsey che a giugno raggiungerà la Juventus. Emery, tecnico dei Gunners, rivede nelle movenze del centrocampista italiano quelle del neo-acquisto bianconero.

Prima della parabola discendente di Sarri - passato da "Sarriball" a "Sarrifall" - anche il Chelsea si era fiondato sul giovane mediano, ma siccome quasi certamente l'ex tecnico del Napoli a fine stagione lascerà i Blues, di conseguenza gli obiettivi di mercato saranno destinati a cambiare.

Inter in prima linea ma la trattativa non sarà semplice

Se da un lato il Chelsea potrebbe virare su altri centrocampisti e dall'altro l'Arsenal non rappresenta la prima scelta del ragazzo, la terza opzione, ovvero l'Inter, non sembra così scontata. A frenare il trasferimento sarebbe la cifra richiesta dai sardi, 50 milioni di euro, ritenuta fuori mercato da Marotta e Ausilio. Si potrebbe trovare un accordo se il Cagliari abbassasse le pretese economiche o se decidesse di accettare una o più contropartite tecniche.

Ovviamente, qualora dovesse prospettarsi questa seconda opzione, la società milanese dovrà valutare molto più attentamente il nome da inserire nella trattativa per evitare un Zaniolo-bis.

Se il club di Zhang non dovesse accordarsi sul prezzo e la trattativa dovesse saltare, l'interesse nerazzurro virerebbe sul talento diciottenne del Brescia Sandro Tonali, sul quale però sembra forte l'interessamento della Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto