L'Inter è molto attiva sul mercato in queste settimane. I nerazzurri hanno sistemato il bilancio cedendo Mauro Icardi a titolo definitivo al Paris Saint-Germain per 50 milioni di euro più otto milioni di bonus facilmente raggiungibili. Ora il club nerazzurro si concentrerà su come rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte e uno dei reparti che verrà ritoccati è quello avanzato. Con le probabili partenze di Sanchez, che potrebbe tornare al Manchester United dopo il prestito, e Sebastiano Esposito, la società cerca almeno un rinforzo di spessore da poter alternare a Lukaku e Lautaro Martinez, su cui c'è sempre il Barcellona.

Nelle scorse settimane si era parlato molto di Edinson Cavani, in scadenza di contratto proprio con il Paris Saint-Germain. Il Matador, però, è seguito anche dall'Atletico Madrid e per questo si stanno valutando le possibili alternative e una di questa porta a Andrea Belotti.

L'Inter pensa a Belotti

L'ultima idea in casa Inter per rinforzare l'attacco risponde al nome di Andrea Belotti. Il centravanti del Torino è tornato ai suoi livelli dopo due stagioni condizionate da qualche problema fisico. Nonostante il Gallo abbia dato il proprio contributo, realizzando nove reti e collezionando due assist in 23 presenze, il Toro si ritrova in lotta per non retrocedere. Alla sosta forzata del campionato per l'emergenza relativa al coronavirus, infatti, i granata sono arrivati con soli due punti di vantaggio sul terzultimo posto, occupato dal Lecce.

Proprio quest'annata deludente potrebbe portare il capitano a chiedere la cessione. Belotti non è più giovanissimo, è un classe 1993 ed è nel pieno della propria maturità e per questo motivo potrebbe voler fare quel salto di qualità di cui si parla da diversi anni, giocando in pianta stabile in Europa.

I nerazzurri lo vorrebbero per farlo ruotare con Lukaku e Lautaro Martinez, in modo da far rifiatare il centravanti belga. Conte quest'anno non ha avuto una vera alternativa con quelle caratteristiche in rosa.

La richiesta del Torino

Il Torino potrebbe essere disposto a discutere della cessione di Andrea Belotti, ma solo alle sue condizioni.

La crisi che ha colpito anche il mondo del calcio in questi mesi, comunque, potrebbe condizionare la valutazione dei giocatori. Difficilmente, dunque, i granata potranno chiedere una cifra superiore ai 40 milioni di euro. L'Inter, inoltre, potrebbe provare a inserire nell'operazione il cartellino di uno tra Roberto Gagliardini e Matìas Vecino. Il grave infortunio subito da Baselli ha aperto una falla in quel reparto e il direttore sportivo granata, Vagnati, potrebbe puntare su uno dei due centrocampisti nerazzurri per ricoprirla.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!