L'Inter potrebbe essere una delle protagoniste della prossima sessione di calciomercato, a gennaio. I nerazzurri hanno deluso le aspettative in questa prima parte della stagione e questo influirà non poco tra meno di due mesi. Il club, infatti, proverà a rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione del proprio allenatore, Antonio Conte. Uno dei reparti che potrebbe subire delle modifiche è quello di centrocampo, nonostante la grande concorrenza che c'è in questo momento. Il tecnico nerazzurro, d'altronde, ha sottolineato nei giorni scorsi come manchino elementi con determinate caratteristiche.

Per questo motivo, il nome nuovo sul taccuino dei dirigenti sarebbe quello di Granit Xhaka.

Inter su Xhaka

Il nome nuovo in casa Inter è quello di Granit Xhaka. I nerazzurri avrebbero messo gli occhi sul centrocampista svizzero, bravo soprattutto in fase di interdizione, caratteristica richiesta da Antonio Conte in vista della prossima sessione di calciomercato. La squadra, infatti, ha mostrato un eccessivo sbilanciamento in campo in questa prima parte della stagione, subendo ben undici reti in sette partite di campionato e cinque in tre match di Champions League.

Il giocatore è ormai una realtà del calcio europeo, essendo un titolare sia della propria Nazionale che dell'Arsenal. In questa stagione, con la maglia dei Gunners, ha giocato praticamente sempre avendo collezionato sei presenze in Premier League e due in Europa League.

Il classe 1992 è nel pieno della maturità calcistica e potrebbe essere schierato davanti alla difesa, al fianco di uno tra Marcelo Brozovic e Arturo Vidal, visto che Nicolò Barella sembra essere il trequartista prediletto da Antonio Conte, essendo in grado di giocare a tutto campo.

La trattativa con l'Arsenal

L'Inter sarebbe pronta a rivoluzionare il centrocampo e almeno due cessioni potrebbero fare spazio a Granit Xhaka. Sono tre i giocatori in partenza: Radja Nainggolan, Matìas Vecino e, soprattutto, Christian Eriksen. Il danese è ormai ai margini dello scacchiere tattico di Antonio Conte e tenerlo in panchina andrebbe solo ad influire sulle casse del club nerazzurro, visto che ne risentirebbe il valore del suo cartellino e, soprattutto, alla luce di un ingaggio superiore ai 7 milioni di euro a stagione.

Per questo motivo, stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, i nerazzurri sarebbero pronti ad intavolare uno scambio alla pari con l'Arsenal per riuscire a portare a Milano il centrocampista svizzero. In questo modo il club si libererebbe dell'ingaggio esorbitante e, soprattutto, realizzerebbe una plusvalenza importante, visto che i due giocatori potrebbero essere valutati tra i 35 e i 40 milioni di euro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!