Una delle protagoniste della prossima sessione di calciomercato potrebbe essere l'Inter. I nerazzurri hanno sicuramente deluso le aspettative in questa prima parte della stagione, dovendo inseguire sia in campionato, dove sono a cinque punti dal Milan capolista, sia in Champions League, essendo a tre punti dal Borussia Moenchengladbach in testa al girone. Nonostante l'arrivo di Arturo Vidal e il ritorno di Radja Nainggolan, l'intenzione del club meneghino sarebbe quella di intervenire in mezzo al campo con un giocatore in grado di abbinare qualità tecniche e di interdizione. Per questo motivo gli occhi sarebbero finiti su Rodrigo De Paul, accostato ai nerazzurri già nelle scorse sessioni di mercato.

L'Inter potrebbe tornare su De Paul

Il nome giusto per l'Inter nella prossima sessione di calciomercato potrebbe essere quello di Rodrigo De Paul. Il centrocampista argentino ormai sembra essere pronto per fare quel salto di qualità di cui si parla da qualche anno. Il giocatore, infatti, è diventato un punto fermo della propria Nazionale e ha dimostrato di essere molto duttile, essendo in grado di giocare in tutti i ruoli a centrocampo, sia nel 3-5-2, sia nel 4-2-3-1, venendo adattato, all'occorrenza, anche come esterno all'Udinese.

L'intenzione della società nerazzurra sarebbe quella di liberare un posto in quel reparto con la cessione di almeno uno tra Christian Eriksen, Matìas Vecino e Radja Nainggolan per poi puntare tutto sullo stesso De Paul.

In questa stagione il classe 1994 ha disputato sette partite in campionato, mettendo a segno una rete, a fronte delle 34 partite disputate l'anno scorso, in cui ha messo a segno sette reti e collezionato sei assist. In dote, dunque, alla squadra di Antonio Conte potrebbe portare anche un buon numero di gol, essendo molto bravo negli inserimenti e nei tiri da fuori area, caratteristiche che sono mancate in questa prima parte della stagione al club meneghino.

La possibile trattativa con l'Udinese

I rapporti tra Inter e Udinese sono buoni e le due società potrebbero sedersi al tavolo delle trattative già a gennaio. Rodrigo De Paul, infatti, vorrebbe giocare ad alti livelli e con continuità in campo europea, cosa che non è stata possibile fare con la maglia bianconera in questi ultimi anni.

I Pozzo, però, da tempo sono una bottega cara e per questo motivo non lasceranno andare l'argentino per una proposta inferiore ai 30-40 milioni di euro. Cifra importante che, però, potrebbe essere abbassata dall'inserimento di una contropartita tecnica. Chissà che i nerazzurri non possano provare a mettere sul piatto il cartellino proprio di uno tra Matìas Vecino e Radja Nainggolan, che sembrano essere ai margini dello scacchiere tattico di Antonio Conte e vengono valutati entrambi tra i 10 e i 15 milioni di euro. In alternativa occhio anche alla pista Andrea Pinamonti, valutato 20 milioni di euro, che potrebbe dire addio per giocare con maggiore continuità.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!