In Serie B questo lunedì 4 gennaio si è giocata interamente la 17^ giornata di andata. Dopo questo turno il campionato cadetto ha adesso ha nuova capolista solitaria, ovvero l'Empoli, che precede la Salernitana di tre punti e il Monza di quattro lunghezze.

Dopo questo turno di campionato ci sarà una breve "sosta" per la Serie B, la quale infatti ora tornerà in campo per la prossima giornata nel weekend compreso dal 15 al 18 gennaio. In mezzo si disputerà solo un recupero, vale a dire Reggiana-Cittadella, previsto per il 9 gennaio.

Approfondiamo come sono andate le partite disputate ieri 4 gennaio.

Complessivamente sono state sei (su dieci) le partite concluse con la vittoria della squadra che giocava in trasferta.

Le partite della 17^ giornata di Serie B

Alle ore 15 l'Empoli ha espugnato il campo del Cosenza per 2-0 con i gol - uno per tempo - di Olivieri e di Mancuso e si è portato in testa alla classifica cadetta. Alla stessa ora giocava anche l'altra toscana, il Pisa, che ha pareggiato per 1-1 sul campo del Venezia: nerazzurri avanti con Marconi nel primo tempo, pareggio lagunare con Svoboda nel finale di gare.

Nel big match delle ore 16 è finita senza reti la gara Lecce-Monza, entrambe sono ancora in zona play-off: i brianzoli si ritrovano da soli al terzo posto, mentre i pugliesi sono sesti.

Nella gara delle ore 17 successo in rimonta per l’Ascoli, che supera 2-1 la Reggina in un delicato scontro salvezza: Liotti aveva illuso i calabresi, prima dell'uno-due marchigiano nel finale con Cangiano e Kragl.

Nelle partite delle ore 18 la Salernitana ha perso in casa contro il Pordenone. I granata, rimasti in dieci dal 30’ del primo tempo e poi in nove nel finale di gara, hanno subito le reti di Barison e Diaw nella ripresa: finisce 0-2. Un risultato che permette quindi all’Empoli di ritrovarsi da solo in testa alla classifica, mentre i campani sono secondi con un punto di vantaggio sul Monza.

Cade anche il Cittadella in trasferta contro una Virtus Entella al terzo successo consecutivo: decisiva la rete di Mancosu sul finale della prima frazione, termina 1-0. I veneti rimangono quindi al quinto posto in classifica, ma devono recuperare due partite rispetto alle squadre che li precedono.

Successo anche per la Spal in rimonta per 2-1 sul campo del Frosinone: vantaggio gialloblù di Kastanos, gli estensi pareggiano con una punizione di Salvatore Esposito e la ribaltano con Paloschi nel finale.

La squadra di Ferrara è attualmente sola al quarto posto in classifica.

Il Pescara, nonostante sia rimasto prematuramente in dieci uomini, è riuscito a vincere 0-1 lo scontro salvezza sul campo della Reggiana con un gol di testa di Scognamiglio.

Vince anche il Chievo Verona sul campo della Cremonese per 0-2: i gol, uno per tempo, sono stati segnati da Giaccherini e Bertagnoli.

Infine, nel posticipo delle ore 21, arriva il colpo esterno del Vicenza che si impone per 3-0 sul campo del Brescia: doppietta di Da Riva, inframezzata dal gol di Cappelletti.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!