L'Inter è in piena lotta per la vittoria dello scudetto e dopo undici anni potrebbe tornare a cucirsi il tricolore sul petto, visto il primato in classifica con 59 punti, a più sei sul Milan e a più 10 su Juventus e Atalanta.

In caso di successo sarà inevitabile dover rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte per provare a essere competitivi anche in Europa, soprattutto dopo l'eliminazione in questa stagione con l'ultimo posto nel girone di Champions League. Uno degli obiettivi potrebbe essere quello di rinforzare il centrocampo e per questo motivo starebbe tornando di moda il nome di Sergej Milinkovic-Savic, già accostato ai nerazzurri nelle scorse sessioni.

L'Inter penserebbe a Milinkovic-Savic

L'Inter starebbe pensando nuovamente a Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo rappresenterebbe il rinforzo ideale per la squadra nerazzurra, essendo in grado di abbinare forza fisica e grandi qualità, oltre ad essere molto bravo sui calci piazzati e negli inserimenti da dietro. Anche in questa stagione il classe 1995 ha collezionato ventuno presenze in campionato, realizzando cinque reti e collezionando due assist. Numeri importanti, che potrebbero portarlo anche ad arrivare in doppia cifra entro il termine della stagione.

Il giocatore piacerebbe molto all'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, che aveva provato ad acquistarlo già nelle scorse sessioni di mercato, sin da quando era alla Juventus.

E i nerazzurri dovranno battere la concorrenza soprattutto dei bianconeri, anche loro in cerca di un rinforzo a centrocampo, reparto martoriato dagli infortuni e che mai come in quest'annata sembra presentare più di qualche carenza all'interno dello scacchiere tattico di Andrea Pirlo.

La possibile richiesta della Lazio

L'Inter l'estate prossima farà sicuramente un tentativo per Sergej Milinkovic-Savic.

Come riportato da Tuttosport, difficilmente la Lazio potrà ancora chiedere gli oltre 80 milioni di euro richiesti nelle scorse sessioni di calciomercato. Dopo la crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi, il patron dei biancocelesti, Claudio Lotito, potrebbe chiedere una cifra intorno ai 50 milioni di euro.

Non è escluso che le due società possano accordarsi anche per una valutazione leggermente superiore, ma solo con l'inserimento di alcune contropartite tecniche. Uno dei giocatori che potrebbe piacere è uno tra Roberto Gagliardini e Matìas Vecino, valutati entrambi intorno ai 10 milioni di euro, oltre ad una giovane contropartita della Primavera nerazzurra. Operazione che, inoltre, permetterebbe ad entrambe di realizzare una plusvalenza importante. Tutto, comunque, dipenderà anche dal futuro societario dell'Inter, visto che bisognerà vedere se Suning risolverà i problemi economici o se sarà costretta a vendere.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!