Manca davvero pochissimo allapresentazione del nuovoiPhone 6S, che si terrà al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco nella giornata di domani, mercoledì 9 settembre. Di seguito le ultime notizie sulla possibile data di uscita dell'iPhone 6S in Italia ed una breve guida su cos'è e come funziona il Force Touch. La location scelta e la presentazione di più prodotti contemporaneamente (Mark Gurman di 9to5Mac parla di nuova Apple TV e del nuovo iPad Pro) dovrebbero rendere l'evento di domani come uno dei più importanti di sempre della casa di Cupertino.

Uscita nuovo iPhone, gli ultimi rumors

A poche ore dalla presentazione dei nuovi iPhone, aumentano a dismisura i rumors sulladata di uscitadell'iPhone 6S inItalia. Riguardo a ciò, può essere interessante l'analisi proposta dal portale MacRumors, secondo cui i pre-ordini dovrebbero iniziare l'11 settembre, mentre il lancio ufficiale il 18 settembre, nove giorni dopo l'evento di San Francisco. Le date in questione, essendo state pubblicate da un sito americano, probabilmente si riferiscono al solo mercato degli Stati Uniti. Nonostante ciò, sulla base di quanto previsto da MacRumors, possiamo ipotizzare per il mercato italiano una data non lontana al 18 settembre. Lo scorso anno il nuovo iPhone 6 arrivò in Italia con sette giorni di ritardo rispetto agli Stati Uniti.

Se Apple dovesse "rispettare" le tempistiche del 2014, potremo acquistare l'iPhone 6S qui da noi in Italia a partire da venerdì 25 settembre, un giorno prima rispetto allo scorso anno, quando l'uscita in commercio fu ufficialmente il 26 settembre.

La tecnologia Force Touch

Dedichiamo quest'ultimo paragrafo alle ultime indiscrezioni sullecaratteristiche tecniche dell'iPhone 6S.

Tra le novità più importanti l'introduzione della tecnologiaForce Touch, che trasformerà il comune touch screen a cui siamo abituati in uno schermo dinamico, capace di recepire il differente livello di pressione delle dita. Inevitabile dire che siamo difronte ad una delle più grandi innovazioni nel mondo degli Smartphone da qualche anno a questa parte.

La tecnologia Force Touch consentirà a tutti i programmatori di creare una nuova generazione di applicazioni più varia e ricca rispetto a quella attualmente presente. Il Force Touch presente nei nuovi iPhone sarà diverso rispetto a quello a cui gli utenti Apple sono stati abituati negli ultimi mesi con gli iWatch e i nuovi MacBook. Stando a quanto riferito dal sito Hdblog, che come fonte cita 9to5Mac, la nuova generazione del Force Touche agirà su tre (anziché due come avviene ora) livelli: tocco, pressione e pressione prolungata. Stando a quanto riporta 9to5Mac, la tecnologia Force Touch offrirà all'utente nuove funzionalità per l'app Maps, Music e le scelte rapide. Siamo certi che Tim Cook saprà spiegare nei minimi dettagli la nuova generazione del Force Touch, per questo vi diamo appuntamento a domani per la presentazione dei nuovi iPhone. Per molti imperdibile. Per altri semplicemente storia.