Un altro macabro video di persone decapitate è stato messo in rete dagli jihadisti islamici. Vittime sarebbero 4 egiziani accusati di spionaggio al servizio del Mossad israeliano. La novità è che l' esecuzione viene rivendicata da Ansar beit al Maqdis, un gruppo terroristico che opera nel Sinai. I cadaveri erano stati rinvenuti già una settimana fa. Per i terroristi, le quattro spie avevano fornito informazioni di intelligence ai servizi segreti d' Israele in riferimento ad un raid aereo compiuto in data 23 luglio, nel corso del quale sarebbero stati eliminati tre appartenenti ad Ansar Bayt al-Maqdis.

La cattura delle presunte spie sarebbe avvenuta a pochi chilometri dalla Striscia di Gaza, nei pressi della città di Sheikh Zuwaid.

Il video

All' interno del video apparso su You tube le immagini scorrono in maniera abbastanza chiara e durano circa sei minuti. Ci sono otto uomini a volto coperto e, come sempre, ben armati. Uno di loro svolge il rito della lettura della condanna a morte dei quattro uomini egiziani, inginocchiati e con gli occhi bendati. Li accusa di essere spie al servizio del Mossad.

Di essi due avrebbero confessato, mentre gli altri due avrebbero conosciuto le carceri israeliane per l'accusa di contrabbando. Successivamente scorrono le immagini terribili della decapitazione collettiva e un soffermarsi delle riprese sulle teste tagliate dei quattro uomini. Naturalmente si attendono conferme sull'autenticità di questo video che, se venisse confermato, ci farebbe trovare dinanzi al primo caso di decapitazione con telecamera e pubblico eseguita in terra egiziana.

Sempre in tema di esecuzioni capitali, l'Osservatorio siriano dei diritti umani, attraverso il suo direttore Rami Abdel Rahmanel, riferisce di decine di soldati siriani giustiziati dai jihadisti dello Stato islamico e del levante. Mentre, ancora peggio, fonti jihadiste rendono noto, attraverso i social network, strumenti sempre più utilizzati, che sarebbero 200 i soldati siriani da loro catturati e giustiziati.

Segui la nostra pagina Facebook!