Cronaca Milano - Un sacerdote, un allenatore di calcio e tanti altri professionisti, undici in tutto, sono stati arrestati all’alba di oggi, giovedì 11 febbraio, dai Carabinieri del nucleo investigativo di Milano ne’ambito di una inchiesta sulla pedofilia e prostituzione minorile. Le indagini si sono estese in una vasta area del territorio lombardo e anche in Emilia con arresti avvenuti a Bergamo, Monza, Brescia, Pavia, Milano e Parma. Per gli arrestati l’accusa è quella di aver avuto rapporti sessuali a pagamento con minorenni conosciuti sui social network. Sugli arresti non sono ancora trapelate notizie dettagliate, l’unica informazione emersa, riportata dall’agenzia stampa Ansa, è che tra gli arrestati ci sarebbero un prete e un coach di una squadra di calcio giovanile.

Secondo il Gip che ha disposto l’arresto delle undici persone, gli indagati avrebbero avuto rapporti sessuali con minorenni che sui social network si spacciavano per maggiorenni, ma nei fatti non avevano compiuto ancora 18 anni. Quando gli arrestati incontravano poi le ragazzine consumavano con esse (non sono stati rivelati dettagli sul sesso dei minorenni) un rapporto sessuale pur appurando che le stesse non avessero ancora raggiunto la maggiore età. In cambio dei rapporti, gli indagati davano ai soggetti minorenni piccole somme in denaro o facevano loro dei regalini.

Una tegola sulla Chiesa

Le notizie da Milano arrivano ancora in maniera frammentaria, ma si tratta di una inchiesta destinata, a quanto pare, a tirare fuori dei nomi importati dell’imprenditoria e non solo.

I migliori video del giorno

Ancora una volta, dunque, la Chiesa si trova a dover affrontare un problema interno legato alla pedofilia e alla prostituzione minorile, un’altra tegola sul Vaticano in periodo di Giubileo e dopo la dura condanna di Papa Francesco sui sacerdoti che si sono macchiati del crimine infangando il Clero. Notizie più dettagliate sulla inchiesta condotta dal nucleo dei Carabinieri di Milano saranno rese nelle prossime ore, si tratta di una notizia destinata a scuotere gli ambienti che contano della regione Lombardia.