È ufficialmente uscito “Un mondo migliore”, l’ultimo singolo di Vasco Rossi da oggi in rotazione nelle radio italiane. Il nuovo singolo è stato anticipato ieri dopo l’edizione serale del Tg1, la Rai ha lanciato il video clip del nuovo brano girato in Puglia e che porta la firma di Pepsy Romanoff e che vede come protagonista l’attore Vinicio Marchioni che, nel video, rappresenta l’alter ego di Vasco. Un mondo migliore è un brano alla Vasco, né più né meno, una ballad struggente che si muove tra la linea sottile di malinconia ed ironia: “tutto è possibile, perfino credere che possa esistere un mondo migliore….”. È un invito a guardare oltre, a non farsi soffocare dalle abitudini,a restare liberi.

Ecco che, quindi, ritorna un tema caro al nostro Komandante, quello della libertà gridata in un ritornello che dà sfogo ad un testo essenziale ma ricco di significato: “Sai, essere libero costa soltanto qualche rimpianto, tutto è possibile, perfino credere che possa esistere un mondo migliore”. Una frase destinata a diventare slogan e  nella quale si ritroveranno in tanti, l’ennesimo pensiero intimo del blasco che sarà assorbito da tanti che vivono questo stato d’animo. Un mondo migliore pare che sia nel cassetto da un po’ di tempo, ascoltando il testo non è difficile immaginare che possa essere nato nel periodo della malattia, parla di un uomo che guarda oltre, che è giunto alla fine di un suo percorso e non può non pensare a cosa c'è dopo, magari un mondo diverso, un mondo migliore. Il Mondo Migliore era tra quei brani finiti abusivamente tra le mani di qualcuno e girati tra i fans, ma qualcosa deve essere cambiato rispetto a quella versione se in molti, pur apprezzando il brano (non potrebbe essere altrimenti) fanno riferimento ad un assolo sparito.

I migliori video del giorno

Vasco non stop, ecco gli altri inediti

Un mondo migliore è il primo dei 4 inediti che saranno inseriti nella raccolta  pubblicata per festeggiare i 40 anni di carriera del Komandante e che anticiperà il tanto atteso evento del 1 luglio a Modena. La raccolta dovrebbe intitolarsi Vasco non stop e, come anticipato dal sito Rockol, oltre a Un mondo migliore conterrà altri 3 inediti: "Come nelle Favole"," L’amore ai tempi del cellulare" e "Più in alto che c’è". Quest’ultimo brano dovrebbe essere la reinterpretazione della canzone scritta dallo stesso Vasco per Dodi Battaglia e pubblicata a metà anno ottanta.

Il resto della raccolta invece sarà un omaggio ai grandi successi del blasco partendo da quelli più recenti per finire ai primi singoli Jenni e Silvia. Insomma, il tempo passa, ma Vasco continua ad esserci e regalare emozioni e già tutti attendono con ansia il primo luglio, sarà il più grande raduno dei fans del più importante artista italiano e c’è da scommettere che ancora una volta si farà la storia.