Non c'è pace per gli abitanti dell'Indonesia, i quali vivono quotidianamente nel terrore di veder tremare la terra sotto i piedi. Anche ieri, un'ulteriore scossa di Terremoto di magnitudo 6.2 ha colpito la parte orientale della nazione, precisamente l'isola di Timor, con epicentro a circa 100 chilometri a sud-est di Kupang ed ipocentro ad una profondità di 8,6 chilometri. Precisamente, sono state registrate due scosse in rapida sequenza: la prima, intorno alle 9:10 italiane, di magnitudo 6.2; la seconda, avvenuta cinque minuti dopo, di 5.6, secondo quanto riporta l'istituto geofisico statunitense Usgs.

Questo accade poiché l'Indonesia è situata sulla "cintura di fuoco" dell'Oceano Pacifico, dove si scontrano placche tettoniche, scatenando molte eruzioni vulcaniche e terremoti.

Le autorità non segnalano nessun particolare ferito, anche se la gente è scappata dalle proprie case spaventata. Momentaneamente, infine, non è stato dichiarato alcun allarme tsunami.

Indonesia, lo Stato-arcipelago del terrore

Dalla fine di luglio continuano a verificarsi scosse di terremoto in Indonesia, che hanno principalmente colpito l'isola di Lombok. [VIDEO] La prima, di magnitudo 6.4 e avvenuta il 29 luglio, ha provocato almeno 20 morti e circa 400 feriti, senza contare i danni alle strutture pubbliche e private della zona, fra cui gli alberghi dove molti italiani soggiornavano.

La seconda, di magnitudo 7 e avvenuta il 5 agosto, ha provocato circa 460 morti e più di 1300 feriti. Questo è stato sicuramente il terremoto peggiore del 2018. La terza scossa, di magnitudo 5.9 è avvenuta il 19 agosto, ha causato 1 vittima e 3 feriti.

Sempre nella stessa giornata, ma alle 22:56 (ora locale), un altro terremoto forte come quello del 5 agosto ha sconvolto nuovamente l'isola di Lombok e i suoi abitanti.

L'isola di Lombok e gli italiani che si trovavano lì in vacanza

Lombok fa parte dell'arcipelago delle Piccole Isole della Sonda. È un luogo turistico caratterizzato da ampi panorami e spiagge incontaminate. Al momento del tragico evento vi era più di un italiano che stava trascorrendo qualche giorno in vacanza nelle vicinanze. Tra questi, alcuni personaggi pubblici: [VIDEO] Sonia Lorenzini col suo fidanzato Federico Piccinato (rispettivamente ex tronista ed ex corteggiatore di Uomini e Donne) e il campione di scherma italiano Aldo Montano.

La Lorenzini aveva rassicurato i suoi follower tramite un'Instagram Stories scrivendo che il viaggio dei suoi sogni si è trasformato in un finale di quelli di cui non si consiglia una buona visione, racconta dei pezzi di muro che cadevano e l'arrampicata su una montagna che ha portato lei e il suo fidanzato in salvo.

Lo schermidore Aldo Montano, invece, si trovava in compagnia della moglie Olga Plachina sull'isola Gili Trawangan raccontando che si sono salvati perché erano all'aperto e che se la sono dovuti cavare da soli. Insomma, questa loro vacanza ideale si è trasformata in un vero e proprio incubo!