Le fiamme si sono abbattute di nuovo sulla California e a fare i conti con l’incendio è stata soprattutto la città di Paradise che è stata quasi distrutta. Il bilancio attuale è di 228 dispersi e 31 morti: le forze dell’ordine reputano questo rogo il peggiore fino ad ora capitato allo Stato e persino Malibù è a rischio distruzione.

L’incendio in California

Immagini drammatiche passano dai media internazionali in queste ore sull’incendio divampato in California, dove quasi tutto è stato spazzato via dalle fiamme: case, strade, industrie, boschi.

Pubblicità
Pubblicità

La città di Paradise è stata quasi completamente distrutta e purtroppo alcune persone non sono riuscite a fuggire dalle loro case e dalle auto, dove si trovavano al momento del rogo. La strada SkyWay era l’unica via d’uscita per potersi mettere in salvo e fortunatamente una donna con il suo cane sono riusciti nell’impresa, a differenza di molte altre persone che non hanno potuto farlo, rimanendo intrappolati e circondati dalle fiamme.

Mentre sono ancora attivi i soccorritori nel Golden State, su Twitter si leggono frasi politiche riguardanti la gestione errata delle foreste.

Pubblicità

Gli esperti, a differenza dell’attuale Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, parlano di fenomeni causati dalla siccità che hanno portato il bilancio del disastro a 31 morti e 228 dispersi, mentre il numero degli sfollati sono oltre le 300.000 unità in tutto lo Stato.

Fiamme alle porte di Malibù

Oltre ai vigili del fuoco e alla protezione civile che lavora costantemente per spegnere il fuoco, anche molti volontari stanno cercando di dare una mano nella tragedia che ha colpito non solo la California, ma anche alcune zone di Los Angeles, fatte evacuare immediatamente, insieme allo zoo, per mettere in sicurezza cittadini e animali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Ambiente

Le fiamme sono arrivate anche alle porte della città che si affaccia sull'Oceano Pacifico, Malibù, dove sono ubicate le abitazioni di molti vip [VIDEO], tra cui anche quelle di Orlando Bloom, Lady Gaga e Cher.

Il regista Guillermo del Toro ha abbandonato la sua “casa delle meraviglie” distrutta dal fuoco e, nella medesima situazione, si è trovato anche l’attore britannico Gerard Butler postando su Instagram le foto del disastro e di ciò che resta della sua casa, ottenendo più di 34.000 “like”.

In queste ore purtroppo sono moltissime le immagini e i post che si susseguono nei vari social in questo momento straziante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto