Una terribile tragedia sta scuotendo la città di Bologna e l'Italia tutta: stamani, alle ore 10:00, due fratellini di 11 e 14 anni sono morti cadendo dall'ottavo piano di un palazzo. A notare i corpi i vicini di casa, che hanno dato l'allarme e hanno assistiti impotenti ai tentativi di soccorso da parte dei sanitari, che però non hanno potuto strappare i due ragazzini alla morte.

Due fratellini precipitano dall'ottavo piano e muoiono

I fatti si sono svolti questa mattina verso le 10:00, a Bologna, nella zona Quirini di Marzio.

Qui sorge un condominio che si affaccia su una sorta di cortile interno, che è appunto una rientranza di via di Marzio. L'area è composta da numerosi e molto densamente abitati palazzoni popolari. Ci troviamo infatti nella periferia ovest del capoluogo emiliano. Da uno di questi palazzi sono precipitati due fratellini di 11 e 14 anni, figli di una famiglia originaria del Kenya, per cause ancora ignote.

I due ragazzi sono stati notati da alcuni passanti e vicini di casa, che, disperati per le condizioni gravissime dei bambini, hanno subito allertato i soccorsi e le autorità. Sul posto sono quindi accorsi i sanitari del 118 e la polizia, nel tentativo di salvare la vita ai ragazzini e di accertare che cosa abbia portato alla caduta delle due vittime dall'ottavo piano del palazzo. Purtroppo però i ragazzi sono deceduti, mentre sul posto la polizia e gli inquirenti stanno svolgendo i primi rilievi per capire la dinamica dei fatti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Le drammatiche foto della tragedia

Mentre tutti si interrogano sulle ragioni di questa tragedia, sono trapelate le foto dei primi rilievi della polizia, che mostrano come i corpi dei poveri ragazzini si trovino proprio alla base di un grande palazzone popolare, sull'asfalto e in mezzo alle automobili parcheggiate. Circostanze che, da sole, non riescono a chiarire la dinamica della caduta. In ogni caso i corpi dei piccoli sono stati prontamente coperti mentre gli inquirenti stanno procedendo alle prime indagini.

Il padre è stato condotto in questura

Sono stati proprio i vicini, trovandosi davanti alla terribile scena dei due corpi dei ragazzini sull'asfalto, a dare l'allarme e chiamare i soccorsi. Gli inquirenti hanno immediatamente fatto partire le indagini, tanto che il padre dei due ragazzi, è stato portato in questura e qui avrebbe confermato di essere stato presente nell'appartamento al momento della caduta dei figli, spiegando però che si sarebbe trattata di una tragedia.

Di certo tutto il quartiere, i residenti e i passanti che hanno assistito ai tentativi vani di rianimare i ragazzi, sono rimasti sotto choc e non sanno ancora dare una spiegazione per quanto appena avvenuto. CI si augura piuttosto che le indagini degli inquirenti possano chiarire al meglio la vicenda e le eventuali responsabilità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto