Amore, come possibilità di riscatto di redenzione, ancora di salvezza e trascendenza della vita. Questo è il concetto base di "Sette sigilli d'amore", il nuovo film del regista Vieri Franchini Stappo, coadiuvato dalla giovane movie-writer Sara Basilone, in fase di realizzazione a Firenze.

Protagonista principale della pellicola, prodotta dalla Colombia S.r.l, è l'attrice napoletana Anita Zagaria, interprete di famosi film di successo come "Il camorrista," "Notte prima degli esami" e "La leggenda del pianeta sull'Oceano".

Il film racconta semplici e inusuali episodi incentrati sul tema dell'amore, vissuto con una strategia personale per salvare il mondo, inventando più amore nell'amore e più Cinema nel cinema.

"Una statistica odierna non priva di un certo senso provocatorio ed ironico - dichiara il regista Vieri Franchi Stappo - pone in evidenza che l'uomo pensa all'amore circa ogni 7 secondi. Non sappiamo però che tipo d'amore e quando questo sia vero o dimostrabile. L'amore - conclude il regista - è sicurezza, causa di molti problemi, ma anche soluzione e risposta agli stessi."

Il cast del film, oltre Anita Zagari, comprende Sebastiano Lo Monaco, famoso per aver interpretato in Tv "La piovra 9", "Un prete tra noi", "Sarò il tuo giudice" e "La romana" per la regia di Giuseppe Patroni Griffi e Gea Lionello, attrice capace di abbinare il lavoro televisivo con quello teatrale, cinematografico e radiofonico. Famosa la sua serie televisiva su Canale 5 "Ris - Delitti imperfetti". La pellicola si avvale anche di molti attori alla loro prima esperienza come Andrea Volpetti, Fulvio Accogli, Francesco Ritrovato e Carolina Gamini.

I migliori video del giorno