E' una notizia scioccante quella che ha colpito il mondo dello spettacolo e della TV, infatti sabato 13 Luglio nella sua camera d'albergo è stato trovato morto l'attore Cory Monteith, protagonista della Serie TV "Glee" che va puntualmente in onda su Fox. Le cause della sua morte ancora non sono chiare, anche se si pensa che sia morto per overdose.

Cory Monteith è morto al Pacific Rim Hotel di Vancouver, proprio al centro della città. L'attore aveva solamente 31 anni ed era il promesso sposo di Lea Michele, altra protagonista di "Glee". La Polizia si sta interrogando sui perché del decesso, e i primi ad essere interrogati sono stati alcuni amici con i quali Cory Monteith era uscito prima di ritirarsi in hotel.

Il giovane attore era ben voluto da tutti e con la fortunata serie televisiva era riuscito ad ottenere un enorme successo. In passato aveva avuto problemi di alcool e droga, per questo motivo si sospetta una morte per overdose.

In passato Cory Monteith si era volontariamente recato presso delle strutture di riabilitazione per uscire dal giro della droga e dell'alcool, ma successivamente era ricaduto in questo tunnel devastante. Poi ha conosciuto la sua fidanzata sul set di Glee, Lea Michele, 26enne attrice che ha fatto di tutto per aiutarlo a smettere, senza successo purtroppo. Le cause del decesso però non sono ancora certe e l'autopsia farà chiarezza solamente nella giornata di oggi. Certo che purtroppo un'altra giovane vita ci lascia a causa della droga e non è la prima volta che accade nel mondo dello spettacolo, mondo che è stato la salvezza per molti, ma a volte il successo non basta a colmare un vuoto ancora più grande, che risiede nell'animo delle persone.

I migliori video del giorno

Cory Monteith ha cercato disperatamente aiuto, anche in famiglia, ma alla fine non è riuscito a resistere al suo nemico più grande.