Sarà il film "La Grande Bellezza", diretto da Paolo Sorrentino, a rappresentare il Cinema italiano ai prossimi Oscar 2014. Il film con protagonista Toni Servillo è stato scelto per partecipare alla selezione che porterà alla scelta dei migliori film stranieri che saranno candidati all'Oscar.

L'ANICA - Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive - ha reso noto oggi il verdetto, comunicando la decisione di proporre "La Grande Bellezza" come film italiano agli Oscar 2014. La giuria -composta da Nicola Borrelli,  Martha Capello, Liliana Cavani, Tilde Corsi, Caterina D'Amico, Piera Detassis, Andrea Occhipinti e Giulio Scarpati - è stata chiamata a scegliere tra sette titoli che si erano auto candidati per rappresentare il cinema italiano agli Oscar.

Gli altri film candidati erano: "Viva la Libertà" di Roberto Andò, "Miele" di Valeria Golino, "Razza Bastarda" di Alessandro Gassmann, "Salvo" di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, "Viaggio sola" di Maria Sole Tognazzi e "Midway tra la vita e la morte" di Jonh Real.

Il film firmato da Piazza e Grassadonia, "Salvo", era stato premiato al Festival di Cannes come miglior film della Semaine de la critique, mentre il film di Jonh Real, nome d'arte del giovanissimo regista catanese Giovanni Marzagalli, è un horror indipendente, la cui auto candidatura ha fatto molto discutere. 

"La Grande Bellezza", dedicato a Roma e alla Dolce Vita, ha per protagonista Jep Gambardella - interpretato da Toni Servillo, per altro protagonista anche di "Viva la Libertà", altro film in gara - un giornalista affermato che si muove in una Roma dall'ambientazione felliniana.

I migliori video del giorno

Per sapere se "La Grande Bellezza" sarà candidata dall'Accademy al premio Oscar come miglior film in lingua non inlgese, bisogna attendere il 16 gennaio 2014.