Annuncio
Annuncio

Nella serata del giorno 13 settembre 2014 si eleggerà ''Miss Ondina Sport'', ovvero la vincitrice di un concorso di bellezza diventato ormai un vero e proprio rito dell'estate campana, anzi diremo mediterranea in quanto le selezioni arrivano ad abbracciare ben 8 regioni del Sud Italia fino a toccare il Basso Lazio. Questa manifestazione è nata nel 1994 da un'originale idea del professor Geremia Schiavo, General Manager del Palazzetto dello Sport di Agerola e da sempre dedito alla cultura sportiva, il quale ha voluto creare un evento che sposasse l'immagine della bellezza femminile con criteri di salute fisica e buona alimentazione.

Il concorso è giunto alla ventunesima edizione, il che sta a significare che regge nel tempo alla concorrenza e mantiene una formula unica nel suo genere, in quanto sottolineiamo che è l'unico concorso di bellezza abbinato allo sport e in particolar modo al nuoto. A tal proposito, saper nuotare rientra tra le condizioni per l'ammissione di partecipazione al concorso. L'attesa finale si svolge annualmente nella prima decade del mese di settembre, e vi accedono 40 finaliste, selezionate precedentemente dalla semifinale a cui partecipano invece tutte le 150 partecipanti, le quali a loro volta sono state raggruppate riunendo le 6 vincitrici di ciascuna tappa precedente. Le tappe di avvicinamento alla finale si svolgono principalmente in lussuose location dell'area vesuviana, e ogni tappa prevede la partecipazione di 12 aspiranti miss.

Le ragazze che sfileranno in costume da bagno e in abito da sera per la finale di sabato 13 settembre hanno condiviso l'esperienza di stare insieme per una settimana, ospiti di una struttura decisa dalla macchina organizzativa, e quest'anno si tratta di Villa dei Cesari, suggestivo parco immerso in un giardino botanico nell'area vesuviana tra Gragnano e Castellammare di Stabia. All'interno della struttura, le ragazze hanno potuto maturare un'importante esperienza di socializzazione ma al contempo di crescita professionale considerando le prove tecniche di sfilate e balli tenute sotto la direzione di importanti coreografi.

Raccogliamo alcuni stralci dal quotidiano online 'IlGazzettinoVesuviano' per confermare l'impegno profuso da organizzatori e partecipanti per l'evento. Ecco le parole dei coreografi: '' L'unico momento in cui andiamo un po' nel panico è quando proviamo a radunare le ragazze in albergo per venire alle prove, sembra sempre che manchi qualcuna, ma una volta sul palco sono meravigliose e giorno dopo giorno diventano sempre più brave. Pensavamo di trovare più difficoltà con le nostre Miss, invece siamo davvero soddisfatti, le ragazze ci hanno messo tanto impegno e tanta concentrazione ''.