Aveva scelto di abbandonare il suo stile di vita, tra omicidi e aggressioni, grazie all'amore della moglie, ma, alla morte della donna, John Wick, ex sicario, è costretto a rivedere le sue priorità. Quando, infatti, dei delinquenti, dopo averlo minacciato, uccidono il cane che ella gli aveva regalato prima di morire e gli rubano l'automobile che si era rifiutato di vendere, in John Wick si risveglia la sete di vendetta.

Il motivo sembra alquanto futile e infatti durante le scene sarebbe facile mettere in discussione la dubbia moralità del personaggio protagonista, che non prova nessun rimorso nell'uccidere o nel commettere atti ripugnanti.

La pellicola non ha un grande spessore narrativo, ma appassiona chi ama il genere action ricco di sparatorie, scene di aggressioni subite o sventate e inseguimenti. E' adrenalinico e coinvolgente in molte scene e le ambientazioni e le musiche richiamano il vecchio genere noir. Viene approfondita la visione del mondo della criminalità, il loro modo di vivere, a cui John Wick ritorna per scelta, scelta dettata dalla voglia di riscatto e dalla vendetta che è sicuramente la protagonista della pellicola. L'uomo aveva provato a cambiare per amore, e il motivo gli viene ricordato da un biglietto che accompagnava il regalo della moglie, su cui ella gli consigliava di non dimenticarsi mai come si ama. John Wick, però, ha il cuore d'assassino e nulla potrà mai cambiare la sua natura.

A tratti rude, mentre in altri sofisticato, Keanu Reeves, l'attore che ha avuto il maggior successo della sua carriera con Matrix, è incredibilmente adatto per il ruolo da killer specialista, che uccide in giacca cravatta.

I migliori video del giorno

Non è il tipico assassino povero che commette reati per guadagnarsi da vivere, è ricco ed elegante e la precisione chirurgica con la quale toglie la vita ai mercenari che lo inseguono sembra essere il risultato dei pensieri di un sadico intellettuale.

Data uscita nelle sale: 22 gennaio 2015 

Voto: 8

Cast: Keanu Reeves, Michael Nyqvist, Alfie Allen, Willem Dafoe, Dean Winters.

Regia: David Leitch, Chad Stahelski.