Numeri da record e in continua ascesa per il comico barese Checco Zalone, attesi in salita anche per il nuovo film Quo vado nelle sale già a partire da questa notte, ultima del 2015: la sua terza e ultima produzione, Sole a catinelle, con un incasso di quasi 52 milioni di euro aveva già 'sbancato i botteghini', numeri detenuti da Benigni con la Vita è bella. Inutile dire che Quo Vado si prospetta come un nuovo successo che potrebbe confermare la scalata di Zalone: scritto e interpretato dallo stesso attore, quanto, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe guadagnare nel primo fine settimana, a seguito delle vacanze natalizie e nel complesso?

Quanto potrebbe guadagnare Quo vado di Zalone?

Incasso nelle sale in continua crescita per la triade dei film di Checco Zalone pari a un guadagno complessivo di 109,300 mln di euro circa. Una scalata che parte dal primo film con un incasso totale di 14 mln di euro per Cado dalle nubi, pari a 43.400 mln di euro per il secondo film Che bella giornata, e fino a 51,900 miln di euro per Sole a catinelle. L'obiettivo della nuova produzione di Quo Vado è dunque quella del superamento di 51,900 mln di euro: facendo una breve stima della pubblicità e dell'attesa dei fans di Checco si potrebbe pensare che l'incasso delle 1300 sale potrebbe raggiungere i 60 mln e andare oltre questa somma.

L'uscita nella giornata di Capodanno potrebbe far ben pensare che sia la data ideale e più comoda per scegliere di andare a vederlo; e la stessa considerazione è da fare per la notte di San Silvestro, prima visione per alcune sale cinematografiche che lo proietteranno per la prima volta a partire dalla mezzanotte.

Non vi è dubbio sulla comicità di Quo vado e nemmeno sulla sua conosciuta capacità di raccontare storie quotidiane, direttamente collegate a questioni che tocchiamo con mano tutti i giorni.

Il protagonista, Checco Zalone,a causa della nuova riforma del lavoro finirà in mobilità, e nonostante abbia un posto fisso statale da guardia zoofila pugliese, dovrà trasferirsi in Norvegia. Fermamente ancorato al presente, estremamente importanti dunque saranno gli incassi nelle sale di questo fine settimane, valutato come il più proficuo per i guadagni per due motivazioni: andare al Cinema è una delle cose da fare in totale relax con la famiglia o i propri cari dopo numerosi pranzi e cenoni; è un fine settimana lungo, venerdì sabato e domenica costituiscono tre giorni utili per avanzare la percentuale di incassi che poi potrebbe cadere nella giornate a partire dal 4 gennaio per poi riprendere per la notte del 5 gennaio e l'Epifania.

È comunque possibile ben sperare per un importante superamento dei 51,900 mln di euro dell'ultimo film di Zalone: Quo vado, reclamizzato anche da un divertentissimo trailer fa davvero sperare al raggiungimento dei 65 mln di euro che per il momento appartengono a Avatar: voi che cosa ne pensate? Qual è la vostra idea? Se volete, potete esprimere la vostra opinione al di sotto dell'articolo e continuare a seguirci cliccando 'su segui'.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!