Come ogni anno l'attesa per il Festival di Locarno, il 69 esimo questo, sarà certamente ripagata. Il programma infatti prevede tante novità attesissime dagli appassionati, tra pellicole d'autore e new entry del panorama cinematografico mondiale. 

Uno dei protagonisti sarà certamente Alejandro Jodorowsky; dell'autore verranno proiettati diversi film, tra cui l'ultimo Poesia sin fin e riceverà il premio Pardo d'onore. La Filmmakers Accademy invece ospiterà l'americano Roger Corman.

Per quest'anno, il direttore Carlo Chatrian ha deciso di dedicare l'edizione a due registi scomparsi da poco; Michael Cimino (regista de Il Cacciatore) e Abbas Kiarostami.

Pubblicità

Apertura in Piazza Grande

Colm McCarthy aprirà il festival presentando in Piazza Grande il suo nuovo film "The girl With All the gifts", un thriller-horror che vedrà protagonista Glenn Close. A seguire Il nuovo capitolo della saga di Jason Bournediretto da Paul Greengrass e interpretato dal bravissimo Matt Damon. Presente anche KIm Seong-hun con "The tunnel" e a chiudere "Ashutohs Gowariker" con "Mohejon Daro"

Pardo d'oro

In lizza per il premio più atteso, Il Pardo d'oro, troviamo, Raliza Petrova "Godless", Radu Jude con "Scarred Hearts""O ornitòlogo" di Joao Pedro Rodrigues , "Wet Woman in the Wind" dell'autore Akihiko Shiota, "Brooks, Meadows ad Lovely Faces" di Yousry Nasrallah ed in fine Rita Azevedo Gomes con "Correspondecias".

Il presidente della giuria sarà il messicano Arturo Rispstein, autore tra l'altro del libro: "La perdicion de los hombres".

L'italiano Dario Argento invece, presiederà la sezione Cineasti, che verrà aperta da "I Had Nowhere to go" di Douglas Gordon

Altri tre premi importantissimi verranno assegnati nel corso del Festival.

A Howard Shore, già vincitore di tre Oscar per le musiche de "The Lord of Rings", andrà il premio Vision Award, a Mario Adorf il Pardo alla Carrieramentre all'attore Bill Pullman (Indipendence Day 1 e 2) andrà il premio "Excellence Award Moet & Chandon". 

Arrivederci quindi al 3 Agosto.