Mentre l’attesa sale per l’arrivo in Italia di “Harry Potter e la maledizione dell'erede”, l’ottavo libro della saga di J. K. rowling, in uscita il 24 settembre, c’è una novità nel mondo potteriano che ha fatto subito il giro del mondo.

I fan di Harry Potter hanno finalmente la possibilità di mettere piede nella sua casa d'infanzia. Si tratta del numero 4 di Privet Drive, dove Harry, orfano dei genitori uccisi da Voldemort, ha trascorso molti anni infelici insieme con lo zio Vernon, zia Petunia Dursley e il viziatissimo Dudley.

La casa del primo film della saga

La casa di famiglia, che è stata utilizzata come residenza dei Dursley in “harry potter e la pietra filosofale”, è stata da poco messa in vendita, completa di cortile recintato, tre camere da letto e naturalmente il pezzo forte: un armadio sotto le scale.

È proprio lì che Harry Potter dormiva, sperando di scappare dalla tirannia degli odiati zii. È lì che i gufi continuavano ad arrivare a centinaia, cercando di consegnare la sua lettere di ammissione ad Hogwarts. È lì che mentre la famiglia Dursley si affannava nella vita tipica e monotona della borghesia “babbana”, aveva inizio l’avventura del maghetto più famoso di tutti i tempi.

I proprietari originali dell’appartamento vennero contattati dalla Warner Brothers nel 2000 per utilizzare l'edificio come set per alcune scene del film che sarebbe poi divenuto un cult. Le riprese durarono più di due settimane, per cercare di rendere la casa quanto più simile possibile a quella descritta nei libri. La casa è stata venduta una prima volta nel 2010, ma ha conservato ancora i tratti principali, soprattutto il famoso armadio nel sottoscala.

I migliori video del giorno

Un indirizzo diverso da quello dei libri

C'è una differenza importante tra la casa reale e quella del primo storico film della saga: quella oggi in vendita non si trova al numero 4 di Privet Drive, nel villaggio di Little Whinging, nella contea del Surrey, come nei romanzi di J.K. Rowling. La casa nella realtà si trova al numero 12 di Picket Post Close a Martins Heron, Bracknell, nel Berkshire, nella periferia di Londra, a circa 35 miglia dalla capitale britannica.

Anche se c’è qualche (non piccola) differenza, in fondo per trasferirsi nella Torre di Grifondoro serve ancora una lettera di accettazione da parte della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, mentre andare a vivere nella casa dove il vostro eroe è cresciuto costa “solo” 475.000 sterline. Se avete un deposito ben custodito alla Gringott, è il momento di svuotare il conto: gli agenti incaricati della vendita hanno dichiarato alla BBC di aver avuto offerte da tutto il mondo, e che sul loro sito l’appartamento ha già raggiunto il record assoluto di visite.