10

La sedia è sicuramente un oggetto di uso molto comune, chi non ne ha diverse in casa! È molto amata da designer, architetti, artisti che, a partire dalla Rivoluzione Industriale, si sono sbizzarriti creando sedute dal forme più disparate e dandogli nomi ugualmente originali, pensiamo alla 'Roodblauwe Stoel' di Gerrit Thomas Rietveld del 1918 che venne portata dall'architetto in questione anche all'interno di 'Casa Schröder' a Utrecht del 1924 inserita, la Casa tra i patrimoni dell'Umanità dell' Unesco.

Icone del quotidiano.

Oramai le sedie di Design, sono diventate icone di stile, e non più solo oggetti utili ed indispensabili al vivere comune, perciò Vitra, fabbrica di mobili svizzera, ha voluto raccogliere in una sorta di esperimento, in un primo momento settanta seggioline di design realizzate in scala 1:6, con dovizia di particolari e poi per la mostra che è temporanea e itinerante, è al momento è a Bologna a Palazzo Pepoli alla BDW - Bologna Design Week - e poi arriverà a Ferrara a Palazzo Tassoni in collaborazione con Beza - Ferrara -, invece le sedute sono diventate cento.

La seduta moderna raccontata da Vitra.

'Miniature Exhibition - 100 sedute classiche' è questo il titolo dato alla mostra, anche se per l'originalità dei pezzi riprodotti di 'classico' non c'è molto, anzi le sedie in questione per forma e materiali ed anche perché no i nomi dategli dai loro creatori fanno a gara a qual'è la più particolare, è sicuramente una mostra originale che tocca le corde dei nostri sentimenti, ci stupisce, ci emoziona, ci riporta alla mente un episodio. Sono icone che abbiamo visto centinaia di volte e probabilmente le abbiamo desiderate o abbiamo provato a sedervici, a sognare insieme ai designer che le hanno ideate. 

Il lavoro certosino di Vitra.

Quello che emoziona e nel contempo, fa sorridere, e fa ritornare ai tempi in cui tutto era gioco è il lavoro certosino di Vitra.

I migliori video del giorno

La fabbrica svizzera non si è risparmiata nell'attenzione al più insignificante particolare creando cento piccoli capolavori di precisone per regalarci il sogno di osservare la delicatezza del gusto e dell'originalità in formato mignon. 

Dove e quando?

È possibile visitare l'esposizione a Palazzo Tassoni Estense in via della Ghiara 36 a Ferrara, sede del Dipartimento di Architettura, dal  13 al 25 ottobre 2016 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 19 e il sabato e la domenica dalle 14:30 alle 18:30.